Le frasi di Zafon più belle da condividere sui social e WhatsApp
Indice

Le frasi più belle, significative e celebri di Zafon da condividere

di Elisabetta Rossi

Carlos Ruiz Zafon, l'autore spagnolo più amato nel mondo, si è spento dopo una lunga malattia. Nel nostro articolo abbiamo voluto raccogliere le citazioni più significative delle sue opere per ricordarlo.

Indice
Carlos Ruiz Zafón se n’è andato dopo una lunga malattia, lasciando un grande vuoto nella letteratura spagnola del tempo. Amatissimo in tutto il mondo, prima di diventare scrittore, ha lavorato in campo pubblicitario come copywriter, un’esperienza che gli insegnato ad associare le parole alle immagini e che si è poi tradotta in un grande interesse per il cinema.

Il suo romanzo più famoso, L’ombra del vento, ha avuto un successo incredibile, facendolo scoprire ai lettori. Le sue storie visionarie mescolano insieme realtà e fantasia e hanno dato vita a un sottogenere della letteratura, quello di opere che parlano del potere magico dei libri.

La sua scrittura ondeggia tra lirismo e realismo e alcuni scambi di battute tra i suoi personaggi, come i loro pensieri, sono fortemente incisivi. Lasciano il segno nell’animo di chi li legge grazie alla sua grande capacità di dosare le parole, di scegliere quelle più giuste per veicolare determinate emozioni. Ogni frase è una poesia da conservare nei ricordi ma anche un modo per raccontare se stessi.

Per ripercorrere la carriera di questo grande scrittore catalano abbiamo raccolto nell’articolo le frasi più belle tratte da alcune delle sue opere.

Frasi Zafon L'ombra del vento

Daniel, un ragazzino di 11 anni, viene portato dal padre, una mattina del 1945, nel Cimitero dei libri dimenticati. Una biblioteca dove giacciono milioni di opere altrimenti destinate ad essere ignorate. Invitato dall’uomo a prendere uno dei libri là presenti, sceglie L’ombra del vento di un autore mai sentito prima. Da quel momento in avanti sarà coinvolto nella ricerca della verità che si nasconde dietro all’opera e che cambierà la sua vita.

Ricordo ancora il mattino in cui mio padre mi fece conoscere il Cimitero dei Libri Dimenticati. Erano i primi giorni dell'estate del 1945 e noi passeggiavamo per le strade di una Barcellona intrappolata sotto cieli di cenere.
A volte è più facile confidarsi con un estraneo. Chissà perché. Forse perché un estraneo ci vede come siamo realmente, e non come vogliamo far credere di essere.
Nel momento in cui ti soffermi a pensare se ami o no una persona, hai già la risposta.

Frasi Zafon Il gioco dell'angelo

David Martin sogna di diventare uno scrittore. Quando finalmente riesce a pubblicare il suo primo racconto, il successo inizia ad arrivare ma insieme ad esso anche tutta una serie di vicissitudini. Un editore gli propone allora di scrivere un’opera grandiosa e rivoluzionaria. David accetta ma questa scelta non gli porterà solo onore e gloria.

Uno scrittore non dimentica mai la prima volta che accetta qualche moneta o un elogio in cambio di una storia.
Non posso morire, dottore. Non ancora. Ho delle cose da fare. Poi avrò tutta la vita per morire.

Frasi celebri di Zafon

Copertina frasi celebri Zafon
pexels

Zafon ha incantato il mondo con la sua scrittura evocativa e le sue storie ambientate in una Barcellona spesso trasfigurata in un sogno. In questa sezione trovate le frasi più belle dell’autore catalano.

Scompare solo la gente che ha qualche posto dove andare.
Non ho mai rivelato a nessuno quello che era successo davvero. Non sapevo ancora che, prima o poi, l'oceano del tempo ci restituisce i ricordi che vi seppelliamo.
Quando morirò tutto quello che è mio sarà tuo... eccetto i sogni.
Vogliamo la tua opinione!