Gon: un dinosauro a spasso nel tempo in questo divertente manga

di Silvio Mazzitelli

Ritorna in una nuova edizione il grande Gon, un dinosauro sopravvissuto all'estinzione pronto a vivere innumerevoli avventure.

Indice

Forse pochi di voi si ricorderanno del mitico dinosauro Gon, dall’aspetto minuto ma dall’appetito e dalla forza grandi come una montagna. Il manga dedicato a questo eccentrico personaggio ebbe un enorme successo in Giappone negli anni ’90, tanto che il personaggio venne riproposto come ospite anche in altre serie, ad esempio è stata famosa la sua inclusione come personaggio giocabile nel videogioco Tekken 3.

La storia editoriale di Gon nasce nel 1992, a opera del mangaka Masashi Tanaka, che disegno il personaggio fino al 2002. L’intero manga si compone in totale di 7 volumi. Gon è stato pubblicato anche in Italia in origine da Star Comics tra gli anni ‘90 e i primi 2000. Recentemente la casa editrice J-Pop ha pubblicato un cofanetto in edizione deluxe composto da tre volumi che compongono l’intera opera.

Gon è riuscito a far breccia nel cuore di molti lettori grazie alle sue strampalate avventure, scopriamo di più su questo personaggio.

La trama

Gon dinosauro
Masashi Tanaka

Gon non ha una vera e propria trama, ma il manga è composto da diverse avventure che vedono come protagonista il piccolo dinosauro. Il focus dell’opera è principalmente sulle situazioni comiche che si vengono a creare per via dell’irruenza di Gon. Il piccolo dinosauro interagirà con numerose specie animali, preistoriche e dei nostri tempi, in vari continenti. Nonostante le piccole dimensioni Gon è dotato di una forza enorme e una pelle molto dura, che resiste ai morsi più potenti.

Gon è comunque un dinosauro dal cuore grande, nonostante sia incline ad arrabbiarsi facilmente, che spesso fa di tutto per aiutare i suoi nuovi amici animali. Le avventure di Gon sono realizzate anche per mostrare le bellezze della natura in ogni possibile contesto, dalla giungla alla savana, dall’oceano alle terre ghiacciate, rendendola un’opera che intende mostrare quanto il nostro mondo sia vario ed affascinante.

Un dinosauro tra noi

Gon j-Pop
Masashi Tanaka

La particolarità di Gon è il fatto che all’interno del manga nessuno parla. Non esistono neanche le onomatopee. Ogni scena e ogni emozione degli animali protagonisti viene descritta esclusivamente dalle loro movenze. L’autore Masashi Tanaka ha infatti creato un’opera unica anche all’interno del mondo dei manga, volendo affidarsi esclusivamente alla potenza espressiva del medium fumettistico fatto soprattutto da disegni. Lo stesso autore ha dichiarato di aver preso questa scelta perché pensava fosse strano che gli animali potessero parlare come se fossero umani.

Questa scelta inusuale ha decretato il successo di Gon, che ha vinto numerosi premi sia in Giappone che nel resto del mondo durante gli anni in cui veniva pubblicato, come ad esempio nel 1998 il premio per l’eccellenza al Japan Media Arts Festival.

Nonostante sia un manga piuttosto semplice e leggero, riesce a intrattenere e divertire molto i lettori grazie alle avventure assurde che il piccolo dinosauro vive in ogni nuovo capitolo. L’espressività di Gon e dei suoi comprimari animali è resa benissimo e fa ridere di gusto. L’autore riesce poi a creare dei disegni a metà fra il realistico e il fantasioso, con paesaggi davvero incantevoli e animali unici. Tutte le creature uniscono una forma molto fedele alle controparti reali a un’espressività tipica dei manga e qui arricchita ulteriormente per rendere al meglio le loro emozioni. Il risultato è spesso davvero esilarante.

Gon è un’opera molto particolare anche nel panorama dei manga, e grazie a uno stile semplice e divertente riesce a divertire persone di ogni età.