Libri sul femminismo da leggere assolutame
Indice

10 libri da leggere sul femminismo

di Cristina Migliaccio

Dieci libri sulla parità di genere che ispirano e uniscono le donne di tutto il mondo.

Indice

Cresce sempre più nel mondo l'attenzione sul tema del femminismo, a confermarlo la continua uscita di saggi divulgativi e romanzi che ne fanno il protagonista assoluto. Sono tantissimi i libri che ogni anno riempiono gli scaffali, nel mondo e in Italia, ma quali sono gli imperdibili? Quali leggere?

Storie della buonanotte per bambine ribelli

Partiamo da un libro rivolto al cuore dell'infanzia, a quelle bambine che sognano di diventare adulte con un futuro brillante come tante donne prima di loro, quelle bambine ribelli che vorrebbero essere come Rita Levi Montalcini oppure come Frida Kahlo, raggiungere obiettivi come Michelle Obama, Margherita Hack e tantissime altre donne la cui storia è riportata in un libro che è sì rivolto alle bambine di oggi, ma anche alle bambine di ieri. Non è mai troppo tardi per dare un'occhiata al passato, soprattutto quando influisce sul presente e sul futuro.

Gli uomini mi spiegano le cose

Rebecca Solnit ha pubblicato nel 2017 Gli uomini mi spiegano le cose. Solnit è un'autrice americana nota per le sue opere che trattano in genere di politica, ambiente e anche di femminismo. In questo libro, spiega che la violenza sulle donne inizia anche quando vengono messe a tacere dagli uomini durante una conversazione, anche quando gli uomini credono di sapere cose che le donne non conoscono e tentano di spiegarle. Si tratta di una selezione dei suoi scritti femministi più noti, in cui spiega perché questo fenomeno accade con una prosa che mette a nudo gli aspetti più imbarazzanti della società maschilista.

Il corpo elettrico

Jennifer Guerra invece è arrivata da poco in libreria con Il corpo elettrico, partendo da "Foglie d'Erba" di Walt Whitman in cui racconta il corpo umano come primo confine dell'universo. Ad oggi, il corpo costantemente messo in discussione al centro del dibattito è quello della donna. In questo volume l'autrice traccia un percorso che va dall'autocoscienza del corpo femminile e arriva fino ai genders studies contemporanei.

Le ragazze stanno bene

Un'altra uscita recente è Le ragazze stanno bene di Giulia Cuter e Giulia Perona in cui spiega cos'è che le ragazze al giorno d'oggi non vogliono più essere: non vogliono più essere spose sottomesse come accadeva tempo fa, dedite soltanto alla casa e al marito, ma non vogliono neppure essere più femministe arrabbiate come negli anni '70. Oggi, le ragazze sono donne in carriera, politiche, indipendenti e gestiscono come meglio credono la propria vita privata e sociale, ma sono ancora figlie, fidanzate, madri, spose. Ciò significa che sono ancora prigioniere di un modello?

Bastava chiedere! 10 storie di femminismo

Poco tempo fa in libreria arrivata Bastava chiedere! di Emma, un libro che analizza la scena tipo di una donna che, tornata a casa, deve badare ai figli, al marito, al lavoro lasciato in sospeso e alle proprie necessità. Per ognuno di questi aspetti della vita, però, puntualmente ci sono delle risposte ed emozioni che non suonano come dovrebbero: ad esempio, quante volte il partner vi ha risposto "bastava chiedere" se non trovavate qualcosa? Oppure, perché bisogna tutelare il benessere emotivo e sessuale del partner? O che il congedo di maternità sia definito "vacanza" dai colleghi? Con questo libro, Emma garantisce che se non sei ancora femminista, scoprirai di esserlo.

Signorina. Memorie di una ragazza sposata

Chiara Sfregola in questo volume parla delle unioni civili che, dall'11 maggio 2016, sono diventate leggi. Eppure del matrimonio tra donne se ne parla e se ne sa ancora molto poco: l'autrice, traendo spunto dalla propria esperienza, racconta cos'è il matrimonio partendo dalla sua definizione storica per arrivare alle sue recenti evoluzioni e cosa significa oggi essere sposati.

L'allegra vita della quota rosa

Torna Silvia Ziche, nota fumettista che riporta in scena Lucrezia, un personaggio che racconta se stessa e il tempo in cui viviamo. E, anche in questo volume, Lucrezia si interroga sui vizi e sui pregiudizi della nostra società ancora così patriarcale e paternalista, con l'intento di denunciare quello che non funziona.

Cosa farebbe Frida Kahlo?

Frida Kahlo è una delle voci più amate dalle donne, la sua storia ha ispirato tantissime ragazze in tutto il mondo e allora Elizabeth Foley insieme a Beth Coates le ha dedicato il titolo del suo libro, in cui spiega che è normale essere stufi dei continui stereotipi. In questo testo si parla delle eroine del passato, da Cleopatra che insegna a domare i parenti serpenti a Frida che sfoggiava con orgoglio il suo stile. E ancora Dorothy Parker che teneva testa ai maschi alfa, Caterina la Grande che gestiva i pettegolezzi di corte, Agatha Christie che guariva dalle ferite d'amore e ancora tante altre donne che hanno contribuito con la loro esperienza a rompere degli stereotipi.

Eroiche. Amazzoni, peccatrici e rivoluzionarie

Risale a febbraio 2020 questo volume di Inna Shevchenko: Eroiche. Amazzoni, pecccatrici e rivoluzionarie è il racconto di personaggi che hanno portato l'autrice alla sua liberazione. La sua è una storia di grande ispirazione: Shevchenko viene da una famiglia della classe media ucraina e, a soli 28 anni, si è ritrovata leader del movimento internazionale Femen. E in questo libro si ritrova l'omaggio a tutte quelle donne che l'hanno aiutata a demolire le imposizioni della società patriarcale, da Sailor Moon a Maria Botchkareva che l'hanno aiutata a capire la forza delle donne ad Eva, che l'ha spinta a rifiutare la morale religiosa sessista.

Il racconto dell'ancella

Terminiamo la sfilza di consigli con un romanzo da leggere senza se e senza ma: Il racconto dell'ancella è uno dei romanzi più belli scritti da Margaret Atwood. La storia è ambientata in un futuro distopico, in cui gli Stati Uniti sono diventati uno stato totalitario basato sul controllo del corpo femminile, dove la donna non ha più voce in capitolo.

La protagonista, Difred, privata persino del suo nome, appartiene a Fred e deve dare un figlio alla famiglia. Una storia di lotta e d'ingiustizia che ha ispirato anche l'omonima serie televisiva.

Conoscete uno di questi libri? Vi interessano?

Vogliamo la tua opinione!