Spiegazione grammaticale sulla forma giusta da usare tra aimè e ahimè
Indice

Aimè o ahimè?

di Elisabetta Rossi

Dubbi se scrivere ahimè o aimè? Niente paura, nel nostro articolo vi spieghiamo qual è la forma corretta da usare.

  • Opzione correttaAhimè
  • Si può scrivere anche in questo modoAimè
Indice

Aimè o ahimè? Quest’interiezione molto fumettistica, suscita qualche perplessità sul modo in cui debba essere scritta. La questione centrale riguarda soprattutto se richiede la – h oppure no.

Nel nostro articolo vi spiegheremo qual è la forma corretta da usare e il significato di tale termine per impiegarlo nel contesto giusto.

Come si scrive aimè o ahimè

Nel caso di quest’interiezione non c’è una forma corretta e una sbagliata, sono accettate entrambe nella nostra lingua, sebbene ci sentiamo di indicare come dicitura migliore da usare ahimè, con la - h.

Significato ed esempi di ahimè

Ahimè esprime rammarico, tristezza, disagio e pentimento nei confronti di infelici accadimenti della vita.

Per comprendere meglio il senso dell’interiezione, vi riportiamo alcuni esempi:

  • È andato tutto storto, ahimè.
  • Ahimè, non mi ama più.
  • Ho perso tutti i miei soldi al gioco, ahimè.

Se il nostro articolo vi è stato utile, condividetelo sui social.

Vogliamo la tua opinione!