Appunti di grammatica italiana per capire come si scrive menomale
Indice

Menomale o meno male?

di Elisabetta Rossi

Avete dubbi se scrivere menomale o meno male? Nel nostro articolo trovate la spiegazione sulla forma corretta da usare.

  • Opzione correttaMeno male
  • Si può scrivere anche in questo modoMenomale
Indice

Meno male o menomale? Quest’interiezione molto usata nella nostra lingua suscita svariati dubbi sul modo in cui debba essere scritta.

Nel nostro articolo allora abbiamo pensato di provvedere a risolvere il problema, spiegandovi qual è la forma corretta da utilizzare.

Come si scrive menomale o meno male

Questa volta non c’è una risposta unica da dare sull’ortografia del termine preso in esame, in quanto entrambe le forme sono ammesse. Gli stessi vocabolari le riportano tutte e due.

Diciamo però che quella più diffusa in epoca moderna è la forma staccata meno male. L’altra tutta attaccata è più antica e caduta quasi nel dimenticatoio.

Significato ed esempi di meno male

L’interiezione meno male è da intendersi come un’espressione che indica sollievo per qualcosa di negativo che non è avvenuto o per qualcosa di positivo che invece è accaduto.

Per rendervi più chiaro l’impiego del termine vi riportiamo qui di seguito alcuni esempi:

  • Meno male che sei riuscito ad arrivare in tempo.
  • Meno male che non ho preso il treno questa mattina, sarei rimasto bloccato per lo sciopero.
  • La visita è andata bene, meno male.

Se l’articolo vi è stato utile, condividetelo con gli amici!

Vogliamo la tua opinione!