Tuttora o tutt'ora? Spiegazione grammaticale su come si scrive
Indice

Tuttora o tutt'ora?

di Elisabetta Rossi

Siete da sempre attanagliati dal dubbio se scrivere tuttora o tutt'ora? Nel nostro articolo vi sveliamo qual è la forma corretta da usare.

  • Opzione correttaTuttora
  • Si può scrivere anche in questo modoTutt'ora
Indice

Tuttora o tutt’ora? È molto facile lasciarsi invadere dalla confusione quando ci si trova a scrivere quest’avverbio di tempo.

Nel nostro articolo però veniamo in vostro aiuto e vi spieghiamo qual è la forma corretta da usare tra le due indicate. Prendete appunti!

Come si scrive tuttora o tutt’ora

Il modo giusto di scrivere la parola è tuttora, in quanto i due termini tutto e ora di cui si compone, nella lingua moderna hanno subito un processo di univerbazione, ossia di unione.

La forma staccata tutt’ora era usata nel passato come si riscontra in molti testi antichi. Impiegarla dunque non è sbagliato, è più che altro inusuale, poiché è una grafia diventata rara.

Significato di tuttora

Come già indicato in precedenza, tuttora è un avverbio di tempo e sta a significare ancora, ossia qualcosa che è in corso.

Per facilitarvi la sua comprensione vi riportiamo alcuni esempi:

  • La riunione è tuttora in corso.
  • Le conseguenze di quello che ha fatto Emily si avvertono tuttora.
  • Tuttora Mirko è innamorato di Gaia.

Se il nostro articolo vi è stato utile, condividetelo con gli amici!

Vogliamo la tua opinione!