L'Ickabog di J.K.Rowling: i 34 vincitori del torneo illustrazioni

di Cristina Migliaccio

La nuova fiaba della mamma di Harry Potter arriverà in libreria dal 10 novembre grazie a Salani Editore, che ha indetto un torneo d'illustrazioni che ha coinvolto tantissimi bambini: ecco i vincitori.

Si è concluso il torneo delle Illustrazioni de L'Ickabog, il nuovo libro di J.K. Rowling in uscita per Salani Editore il prossimo 10 novembre. Si tratta di una fiaba inedita della mamma di Harry Potter, meglio intesa come un'iniziativa interessante per bambini e famiglie durante il lockdown. L'autrice ha ben pensato di realizzare un progetto per intrattenere le famiglie in un periodo difficile e ha deciso di lanciare i capitoli della sua fiaba online, invitando i bambini (dai 7 ai 12 anni) a partecipare a un Torneo delle illustrazioni: come funziona? Chi ha partecipato ha avuto la possibilità di leggere ogni giorno i nuovi capitoli della storia e, di conseguenza, di disegnare ciò che i capitoli ispiravano. Il disegno è stato poi inviato sul sito dedicato a L'Ickabog, partecipando al torneo delle illustrazioni.

La copertina de L'Ickabog
Salani Editore
L'Ickabog, la copertina

Ogni paese avrà una sua edizione speciale, perché sarà composto dai disegni dei bambini del paese di appartenenza. Il Torneo è stato avviato il 3 giugno, i capitoli sono comparsi online ogni settimana fino al 24 luglio. Anna Belen, la mamma di Lucia (una bambina di 8 anni) ha spiegato com'è stato vivere quest'esperienza:

In un momento così difficile per tutti, in cui i telegiornali parlavano soltanto di cose negative, la notizia che J.K. Rowling avrebbe reso disponibile online gratuitamente un nuovo romanzo, e che oltretutto ci sarebbe stato un torneo di illustrazione per bambini, è stato elettrizzante. Ogni sera, leggere insieme i capitoli appena publicati era diventato il nostro rituale, il nostro momento felice, e appena finito aspettavamo con ansia la sera successiva per continuare la appassionante storia.

Chi ha selezionato i vincitori? Ogni torneo che si rispetti ha una giuria, in questo caso composta da Claudio Strinati (presidente della giuria in questo caso), Matteo Bussola, Ivan Canu, Francesca Crescentini, Alice Maddalozzo Della Puppa, Nicola Magrin, Mariagrazia Mazzitelli e Chiara Valerio. A vincere sono stati 34 bambini. Ogni vincitore riceverà una copia autografata dall'autrice. Inoltre, la casa editrice farà una donazione di libri del valore di 500 euro a una scuola o biblioteca indicata da ciascuno dei 34 vincitori.