Indice

Attila flagello di Dio: le frasi più belle del film con Abatantuono

di Silvio Mazzitelli

Attila è un film cult degli anni '80 del trash italiano, divenuto celebre per le tante e divertenti frasi fatte da Diego Abatantuono e dal resto del cast.

Indice

Una delle icone della cinematografia italiana legato al filone “trash” è sicuramente Attila flagello di Dio, film uscito nel 1982 con protagonista Diego Abatantuono. All’epoca della sua uscita Attila fu un flop al botteghino e ricevette molte critiche dalla stampa specializzata. Abatantuono decise poi di limitare le uscite del personaggio interpretato in questo film per via delle critiche ricevute. In realtà con il passare degli anni, questo film divenne uno tra i più amati del filone trash italiano tra il pubblico e divenne un film cult, tanto da venire poi ripubblicato anche in Blu-Ray e DVD.

La storia del film è ambientata inizialmente nelle campagne di Segrate, dove vive una tribù di barbari comandata dal re Ardarico. Un giorno, mentre gli uomini della tribù sono a caccia, i romani arrivano e saccheggiano il villaggio rapendo anche tutte le donne. Ardarico, saputo del saccheggio, decide di partire insieme a uno sparuto gruppo di barbari alla volta di Roma per riprendersi i tesori e le donne. Prima di partire consulta la maga Colombina che gli rivela che un potente re barbaro chiamato Attila, talmente terribile da non far crescere più l’erba ovunque passa. Ardarico si convince di essere il re della profezia e decide di rinominarsi Attila per il suo assalto a Roma.

Il film, diretto dallo storico duo di registi Castellani e Pipolo, vedeva nel cast alcuni famosi comici degli anni ’80 oltre ad Abatantuono. Tra questi vi erano Francesco Salvi, Mauro di Francesco, Jimmy il Fenomeno, e la modella e attrice Rita Rusic.

Attila flagello di Dio: frasi

Sono tantissime le frasi di Attila flagello di Dio entrate nell’immaginario italiano, tanto che alcune di queste vengono citate ancora oggi a distanza di quasi 40 anni dall’uscita del film. Vediamo quali sono.

A come atrocità, doppia T come terremoto e traggedia, I come ira di Dio, L come lago di sancue e A come "adesso vengo e ti sfascio le corna"!
Dov' mi vuò pottare dent' i boshchetto, bell'uomo, mi vuò pottare dent' i boshchetto?

Se volete acquistare Attila flagello di Dio potete trovare il film in DVD e Blu-Ray su Amazon.

VOTO6.5 / 10

Un film cult degli anni '80 che ancora oggi strappa qualche risata grazie alla divertente interpretazione di Diego Abatantuono

Vogliamo la tua opinione!