Indice

I 10 manga più importanti degli anni '90

di Silvio Mazzitelli

Una delle epoche più significative per i manga sono sicuramente gli anni '90, che hanno visto nascere dei capolavori amati ancora oggi.

Indice

Gli anni ’80, come avevamo visto in un altro articolo, hanno dato vita a molti manga storici che hanno poi contribuito a far conoscere il fumetto giapponese in tutto il mondo. Gli anni ’90 però sono il periodo del vero boom dei manga, soprattutto in Italia dove iniziano ad arrivare diversi grandi capolavori direttamente dal decennio precedente come Dragon Ball, I Cavalieri dello Zodiaco e molti altri che hanno segnato molte generazioni. I manga realizzati in questa decade hanno poi espanso ancor di più il seme piantato dai loro predecessori, infatti in questo periodo abbiamo capolavori ancora oggi amati da milioni di persone e in diversi casi ancora in corso, come ad esempio il manga che ha infranto tutti i record di vendita in tutto il mondo, ossia One Piece.

Gli anni ’90 hanno gettato delle basi ancor più solide per il mondo dei manga, creando opere seminali oppure evolvendo generi, come i battle shonen o gli shojo con protagoniste ragazze con poteri magici, a nuovi livelli. Fare una lista di soli 10 opere che hanno contribuito a consacrare il manga giapponese in Italia è difficile, dato che sarebbero molti di più i fumetti che hanno avuto una certa importanza. In questo articolo vediamo alcuni manga nati negli anni ’90 tra i più significativi per il nostro paese.

Kodomo no Omocha – Rossana

Un manga shojo divenuto molto popolare grazie all’anime trasmesso sulle reti Mediaset e rinominato Rossana. Kodomo no Omocha è stato realizzato dalla mangaka Miho Obana, e si compone di 10 volumi realizzati tra il 1994 e il 1998. In Italia il manga è stato pubblicato da Dynit. Kodomo no Omocha in versione manga presenta grandi differenze rispetto alla sua controparte animata, e la storia ha toni più maturi seppur i personaggi principali, Sana e Akito, siano molto simili caratterialmente. L’opera ha conquistato un grande pubblico soprattutto grazie all’anime, che ha messo in scena una storia diversa dal solito con dei protagonisti molto amati dagli spettatori.

L’Immortale

Hiroaki Samura ha creato un grande capolavoro, soprattutto grazie ai suoi splendidi disegni, con L’Immortale, manga iniziato nel 1993, che ha visto la sua conclusione nel 2012 dopo ben 30 volumi. L’opera è poi arrivata in Italia per Planet Manga, che di recente ha ripubblicato l’intera opera in volumi deluxe molto più grossi degli originali. La storia di Manji è avvincente e in grado di conquistare i lettori grazie alle scene d’azione e a una storia complessa e personaggi ben delineati. Tra i seinen è stato uno di quelli più apprezzati già dagli anni ’90 in Italia insieme a Berserk, due opere spesso accomunate per le splendide tavole e per i contenuti maturi in un periodo in cui esistevano pochi manga dedicati a un pubblico adulto. L’Immortale è stato poi trasformato per ben due volte in un anime e anche in un film live-action diretto dal famoso regista Takahashi Mike.

Card Captor Sakura

Le Clamp sono un gruppo di disegnatrici tra i più famosi nel mondo dei manga, e una delle loro opere più di successo è Card Captor Sakura, fumetto iniziato nel 1996 e concluso nel 2000. In Italia il manga è stato pubblicato da Star Comics in due edizioni differenti, e di recente è stato pubblicato anche il sequel Card Captor Sakura Clear Card, iniziato dalle Clamp nel 2016. La storia di Sakura e la sua ricerca delle carte di Clow ha avuto un grande successo nel nostro paese grazie all’anime andato in onda su Italia 1. L’opera prende i classici canovacci del genere majokko, ossia quello dove delle ragazze possono trasformarsi in una versione magica di loro stesse grazie a un qualche potere, e riesce a rinnovarli pur mantenendo una formula piuttosto classica. Anche il manga ha avuto un grande successo, grazie soprattutto alla mancanza di censure presenti invece nella versione italiana dell’anime.

GTO: Great Teacher Onizuka

Great Teacher Onizuka è il seguito di Shonan Junai Gumi e anche il manga che ha fatto esplodere il successo del personaggio di Eikichi Onizuka, qui a 22 anni e improbabile professore di una rinomata scuola media privata. Il manga è stato realizzato da Toru Fujisawa tra il 1997 e il 2002 per un totale di 26 volumi, portati poi in Italia da Dynit in diverse edizioni nel corso degli anni. Dynit si è anche occupata di portare l’anime, poi trasmesso su MTV che è riuscito a dare popolarità al personaggio anche da noi. Il manga di GTO va molto oltre il finale dell’anime che lasciava in sospeso alcune storie legate ad alcuni studenti, e grazie al carisma di Onizuka riesce a conquistare innumerevoli lettori in tutto il mondo diventando uno dei manga più popolari d’ambientazione scolastica. Di GTO, oltre a un anime e a diverse serie TV live-action giapponesi, esistono anche alcuni spin off come Shonan 14 Days e Paradise Lost realizzati sempre da Toru Fujisawa e che riprendono il personaggio di Onizuka in avventure parallele alla sua vita da professore.

Sailor Moon

Probabilmente Sailor Moon è stato uno degli anime più iconici degli anni ’90 per quanto riguarda il pubblico femminile (e non solo dato che molti ragazzi lo guardavano negando di farlo!). La storia creata da Naoko Takeuchi è tanto semplice quanto accattivante, e le guerriere che vestono alla marinara sono diventate un successo non solo internazionale ma mondiale. Numerosi personaggi famosi hanno ammesso di adorare Sailor Moon, come ad esempio Brie Larson, interprete di Captain Marvel nel Marvel Cinematic Universe. Il manga si compone in totale di 18 volumi usciti in Giappone tra il 1991 e il 1997. In Italia il manga è stato pubblicato prima da Star Comics e poi da GP Publishing e di recente nuovamente da Star Comics in una recente nuova edizione.

20th Century Boys

Il manga che ha fatto conoscere le opere di Naoki Urasawa al mondo. 20th Century Boys è un manga scritto tra il 1996 e il 2006 dal geniale mangaka che ha anche realizzato Monster e Pluto. In totale si compone di 22 volumi insieme al suo sequel di soli due volumi 21th Century Boys. In Italia è stato pubblicato da Planet Manga. Tra fiction e realtà, 20th Century Boys rappresenta l’essenza dell’autore che riesce a creare una storia scritta magistralmente piena di misteri, salti temporali, personaggi ben caratterizzati e tanti colpi di scena in grado di spiazzare il lettore. Questo seinen ha vinto numerosi premi sia in Giappone che all’estero ed è anche stato adattato in Giappone in una trilogia cinematografica.

Slam Dunk

Il grande mangaka Takehiko Inoue inizia a disegnare nel 1990 un manga su una delle sue più grandi passioni: il basket. L’opera, chiamata Slam Dunk, va avanti fino al 1996 per un totale di 31 volumi sulla famosa rivista Weekly Shonen Jump, diventando uno dei manga sportivi più letti e amati in tutto il Giappone. Il basket nel paese del Sol Levante ottiene una popolarità enorme come mai prima d’ora proprio grazie agli splendidi momenti vissuti dal protagonista Hanamichi Sakuragi e dai suoi compagni di squadra dello Shohoku. Il fumetto poi si espande in tutto il mondo e viene considerato ancora oggi uno dei migliori manga sportivi mai realizzati. In Italia l’opera è stata pubblicata da Planet Manga che di recente ha fatto uscire una nuova edizione. Famosa è anche la versione animata, trasmessa su MTV nel nostro paese, anche se la storia non copre tutto il manga.

Naruto

Sul finire degli anni ’90 è arrivato uno shonen che è diventato uno dei manga più famosi e venduti di tutti i tempi, quasi al livello di mostri sacri come Dragon Ball e One Piece. Stiamo parlando di Naruto, manga di Masashi Kishimoto iniziato su Weekly Shonen Jump nel 1999 e conclusosi nel 2014 con 72 volumi dopo ben 15 anni di pubblicazioni. In Italia l’opera è stata pubblicata da Planet Manga nella sua totalità. La storia di Naruto, giovane ninja rimasto orfano che sogna di diventare Hokage, ossia il capo dei ninja del suo villaggio, ha appassionato milioni di lettori in tutto il mondo, grazie anche a due serie animate che hanno allargato ulteriormente la popolarità del fumetto originale. La storia e i temi di Naruto hanno saputo conquistare il pubblico grazie a una narrazione più profonda rispetto ad altri shonen manga e un cast di personaggi unici, che ancora oggi sono molto amati dai fan di tutto il mondo nonostante la conclusione dell’opera da ormai diversi anni.

Vagabond

L’opera più matura di Takehiko Inoue realizzata dopo la conclusione di Slam Dunk nel 1998 e tutt’ora in corso nonostante l’autore sia ormai anni che non disegna un nuovo capitolo. Attualmente l’opera è ferma a 37 volumi, pubblicati anche in Italia da Planet Manga. Vagabond racconta la storia del famoso samurai Musashi Miyamoto, adattando il romanzo “Musashi” Di Eiji Yoshikawa. Gli eventi narrati, seppur romanzati, si ispirano al reale personaggio storico di Musashi Miyamoto, che si dice fosse uno spadaccino geniale che in vita sua non ha mai perso neppure un duello. L’opera di Inoue colpisce grazie a delle tavole che sembrano delle opere d’arte e a una storia che riesce a colpire il lettore grazie a diversi dialoghi e monologhi molto filosofici, in grado di far riflettere su temi più grandi. La speranza di tutti i fan è che l’autore prima o poi si rimetta a disegnare Vagabond per dargli una degna conclusione, dato che per sua stessa ammissione non mancava molto al finale.

One Piece

Il manga che ha superato persino Dragon Ball per quanto riguarda le vendite e ha ottenuto il record da Guinness dei Primati di essere l’opera disegnata da un singolo autore più venduta della storia con oltre 450 milioni di copie in tutto il mondo. One Piece è ormai diventato un manga leggendario, l’autore Eiichiro Oda ha iniziato la sua corsa nel 1997, e attualmente è arrivato a 97 volumi senza mai fermarsi in oltre 20 anni di pubblicazioni. In Italia il manga è pubblicato da Star Comics, che ha realizzato due differenti edizioni dell’opera. Il successo di Rufy e della sua ciurma è dovuto a una storia che incarna il concetto stesso di avventura, condita con tantissimi personaggi presenti e tutti ben caratterizzati, combattimenti epici, e scene drammatiche e comiche che vengono ricordate a distanza di anni da tutti i fan. One Piece, secondo un’intervista fatta a Oda, dovrebbe essere vicino alla sua ultima saga, e potrebbe finire nel giro di pochi anni, quando ciò avverrà sarà un momento storico indimenticabile per tutti i fan del manga e dei fumetti in generale.