Indice

Will Hunting - Genio Ribelle: le frasi più belle dei protagonisti

di Elisabetta Rossi

Will Hunting - Genio Ribelle è un film del 1997 che affronta il tema del binomio genio e sregolatezza. Nell'articolo abbiamo raccolto le frasi più interessanti dei protagonisti.

Indice

Will Hunting – Genio ribelle è un film del 1997 di genere drammatico con protagonisti Matt Damon, nei panni di Will, e Robbie Williams in quelli di Sean Maguire. La storia, focalizzata sul binomio genio e sregolatezza, regala agli spettatori una vicenda intensa e a tratti commovente, in cui viene affrontato anche il tema del peso che il passato può avere sulla crescita di un giovane dall’intelletto superiore alla media.

Will, infatti, è dotato di un grande talento per la matematica. Tuttavia invece di coltivare la sua genialità e di aspirare a una vita migliore, si limita a lavorare come inserviente al Massachusetts Institute of Technology (MIT). Un giorno, trovando scritto sulla lavagna di un’aula un difficilissimo problema matematico che nessun studente è riuscito a risolvere, scrive la soluzione attirando l’attenzione di tutti, soprattutto del professore Gerald Lambeau, artefice del quesito.

Non venirmi a parlare del mio mondo! Tu vuoi farti solo una sveltina con uno dell’altra parte della città! - Will Hunting

Dopo una disavventura con la polizia, Will viene soccorso dall’uomo che lo fa uscire di prigione. Inizia così a seguire le lezioni di matematica e a far visita allo psicologo Sean per riuscire a risolvere i suoi problemi comportamentali e le sue difficoltà a rapportarsi agli altri. Conosce anche una ragazza di nome Skylar, studentessa di Harvard, con la quale intraprende una relazione.

Dai colloqui con lo psicologo emergono tutte le difficoltà relazionali di Will riconducibili agli abusi subiti dal padre durante l’infanzia. Incapace di uscirne e di risolverli, terrorizzato dall’aprirsi e di trovarsi, un domani, ad affrontare la fine della sua relazione con Skylar, decide di lasciarla. La ragazza, ferita e delusa, si trasferisce in California.

Solo l’aiuto di Sean e dell’amico Chuckie gli fanno comprendere gli errori commessi e la necessità di superare il passato per iniziare a vivere davvero, sfruttando al meglio il suo talento che gli può garantire una bella vita. Will, dopo altri tentennamenti, riesce finalmente a seguire quei consigli e a darsi una chance anche con Skylar che raggiunge nella nuova città.

Genio ribelle frasi

Per ripercorrere insieme i momenti più belli e interessanti del film, abbiamo raccolto nell’articolo le frasi dei suoi protagonisti.

Non si preoccupi per me, so quello che faccio. Sì, ma questa ragazza, insomma, è bellissima, intelligente, divertente. È diversa dalle altre con cui sono stato. - Will Hunting
Tu non sei perfetto, campione. E ti tolgo dall'incertezza: la ragazza che hai conosciuto, non è perfetta neanche lei. Ma la domanda è se siete o no perfetti l'uno per l'altra. È questo che conta. - Sean Maguire