I 10 errori che un pasticcere non dovrebbe mai commettere in cucina

di Elisabetta Rossi

La pasticceria è un'arte ma anche una scienza. Il più piccolo sbaglio, infatti, può compromettere la riuscita di un dolce. Leggi l'articolo e scopri gli errori che un pasticcere non dovrebbe mai fare.

Indice

La pasticceria è una questione di creatività ma anche di chimica. Preparare un buon dolce significa scegliere gli ingredienti giusti ma anche dosarli con precisione assoluta perché calcolare male le quantità può portare a un risultato disastroso. Nonostante questo gli sbagli sono sempre in agguato e non risparmiano nessuno, né i pasticceri esperti né quelli amatoriali.

Ma niente panico! Vi stiamo, infatti, per svelare i dieci errori che un pasticcere non dovrebbe mai commettere in cucina in modo tale che potrete evitarli.

Non pesare gli ingredienti

Non usare la bilancia è un errore
Pexels

Regolarsi a occhio perché quella ricetta la si conosce bene o non sembra particolarmente difficile è uno degli sbagli più comuni che può portare a risultati pessimi. Quanti di voi hanno esagerato con la farina o con il lievito? Mettere qualche grammo in più o in meno vi farà ritrovare con un dolce mal riuscito. Essere precisi è la prima regola fondamentale in pasticceria! Quindi munitevi di bilancia.

Mescolare poco gli ingredienti

Gli impasti necessitano di incorporare aria per cui vanno amalgamati per bene fino ad ottenere un composto senza grumi. Per avere un ottimo risultato si può usare la tradizionale planetaria oppure una frusta elettrica.

Unire le uova alla farina

Unire le uova alla farina è un errore
Pexels

Quest’errore riguarda la corretta procedura con cui incorporare insieme gli ingredienti. Non bisogna mai mescolare le uova con la farina e poi aggiungere zucchero e burro perché il composto finale sarebbe grumoso. Piuttosto bisogna prima unire zucchero e uova e poi aggiungere la farina.

Separare male gli albumi dai tuorli

Molto spesso le ricette in pasticceria richiedono di separare tuorli e albumi per montare questi ultimi a neve ferma. Tale procedimento va fatto con molta attenzione, in quanto se una piccola parte di tuorlo finisce con lo sporcare gli albumi, non si riuscirà più a montarli o si monteranno poco.

Aggiungere il sale agli albumi

Sale da cucina

Spesso si sente consigliare di aggiungere un pizzico di sale agli albumi. Non c’è niente di più sbagliato, perché anziché facilitare la lavorazione, la renderanno impossibile e non riuscirete a montarli bene.

Aggiungere la farina senza setacciarla

Per quanto quest’operazione possa essere noiosa, è importante per avere un impasto morbido e liscio. Dunque munitevi di un buon setaccio!

Montare la panna in un recipiente non freddo

Panna montata in un recipiente freddo

La preparazione della panna montata richiede che il contenitore sia freddo. Per cui prima di procedere è preferibile tenerlo in frigo per almeno mezz’ora. Rispettare questo passaggio consente di ottenere una panna solida che non rischia di smontarsi.

Usare il burro sbagliato

Rispettare la giusta tipologia di burro è fondamentale per ottenere un buon dolce. Quando si parla di burro fuso bisogna tenere in mente che è sciolto mentre quando lo si definisce ammorbidito s’intende semplicemente di averlo più morbido, non di frigo. Per cui fate attenzione!

Non badare alla temperatura del forno

Badare alla temperatura del forno
Pexels

Quando è il momento d’infornare il dolce occorre fare attenzione alla temperatura giusta in cui farlo cuocere. Se il vostro forno non la segnala ma anche nel caso in cui lo faccia, ricorrete a un termometro alimentare in modo tale da non commettere errori e compromettere il risultato finale.

Imburrare la tortiera con il burro fuso

Per evitare di far attaccare il dolce allo stampo, occorre imburrare la tortiera con burro a pomata e non fuso. In caso contrario il dolce non si staccherà.

Un ultimo consiglio che vi diamo è di scegliere lo stampo più adatto al tipo di dolce che volete fare. Di solito per avere una cottura uniforme è meglio impiegare contenitori rotondi di 20-24 cm e a cerniera. Non dimenticate neanche di far raffreddare la torta prima di trasferirla nel vassoio con una spolverata di zucchero a velo.