Le Bizzarre Avventure di Jojo: Battle Tendency, la seconda serie del capolavoro di Araki

di Silvio Mazzitelli

Dopo il primo breve arco narrativo Le Bizzarre Avventure di Jojo diventa molto più avventuroso ed esagerato nella sua seconda serie chiamata Battle Tendency.

Indice

Dopo avervi parlato delle origini di Jojo con la prima serie chiamata Phantom Blood, è giunta l’ora di passare alla seconda parte del famoso manga di Hirohiko Araki: Le Bizzarre Avventure di Jojo: Battle Tendency. Subito dopo la conclusione delle avventure di Jonathan Joestar si passa a quelle di Joseph, personaggio che diventerà molto importante anche nelle serie successive della storia. Battle Tendency è iniziato nel 1987 ed è andato avanti fino al 1989 per un totale di 7 volumi. In Italia, come per le precedenti serie, anche Battle Tendency è stato pubblicato da Star Comics. Dopo l’edizione degli anni ’90 è uscita una nuova versione chiamata Perfect Edition con volumi più grossi del normale, mentre di recente è uscita l’edizione Jojonium, una versione di lusso che contiene tutta la seconda parte in quattro volumi.

Anche questa parte è stata adattata in anime nella primissima stagione de Le Bizzarre Avventure di Jojo che in 26 episodi riuniva la prima e la seconda parte del manga. La serie è disponibile attualmente anche su Netflix. Questa seconda parte mostra ancora più azione della prima serie e approfondisce ancor di più l’utilizzo delle Onde Concentriche, potere speciale utilizzato per affrontare le creature create dalla Maschera che trasformò Dio Brando in un vampiro. Dalla terza serie in poi invece le Onde Concentriche verranno abbandonate quasi del tutto per far spazio ai famosi Stand.

La trama

Jojo Battle Tendency personaggi
Shueisha/Hirohiko Araki

La storia di Battle Tendency è ambientata nel 1938, molti anni dopo la fine della prima serie. Il protagonista è Joseph Joestar, nipote di Jonathan e uomo dalle mille risorse che ama viaggiare per il mondo. In questa serie si visitano infatti molte località, tra l’America, il Messico, l’Italia e molti altri paesi. La storia ha inizio quando alcuni scavi archeologici fanno la scoperta di alcune statue che si rivelano essere in realtà degli esseri viventi. Questi esseri, ribattezzati Uomini del Pilastro, per l’essere stati trovati incastonati all’interno della roccia, erano esseri venuti prima dell’uomo, e anche se le loro fattezze sono molto simili a quelle umane, questi hanno una resistenza e delle capacità di molto superiori. Hanno però un punto debole, ossia la luce del sole, che li disintegrerebbe in caso venissero colpiti da essa.

Lo scopo degli Uomini del Pilastro è trovare un gioiello speciale chiamato Pietra Rossa dell’Asia che, se usato con una maschera speciale li renderebbe immuni al sole. Ad affrontarli ci saranno Joseph Joestar, che per diventare più forte va a Venezia per allenarsi con la misteriosa Lisa Lisa, maestra della tecnica delle Onde Concentriche, e con Caesar Antonio Zeppeli, discendente dello Zeppeli della prima serie che diventerà un grande amico di Joseph. Inizia quindi una battaglia senza esclusione di colpi tra i combattenti delle Onde Concentriche e gli Uomini del Pilastro con in gioco il destino del mondo.

Battle Tendency

Joseph e Caesar
David Production/Shueisha

La seconda serie di Jojo è molto più avventurosa e presenta molti più personaggi della prima. Si potrebbe dire che si rifà molto di più a film d’avventura come quelli di Indiana Jones per la varietà di ambientazioni visitate dai personaggi, unita a delle grandi scene d’azione degne dei migliori film del genere. I personaggi sono meglio caratterizzati della serie precedente. Joseph è un protagonista molto diverso da Jonathan, più allegro e folle in generale e in grado di sorprendere sempre il lettore con le sue geniali tattiche durante le battaglie. Al suo fianco ci sono diversi interessanti comprimari, come Caesar e Lisa Lisa, due personaggi che lasceranno il segno, il vecchio Speedwagon e il folle ufficiale tedesco Stroheim.

Le battaglie sono ancora più curate in questa saga, e presentano dei nemici temibili che sapranno tener testa al gruppo di eroi. Gli Uomini del Pilastro, con le loro capacità fisiche superiori, appaiono molto più temibili del Dio Brando della prima serie, e ogni combattimento è vissuto con grande tensione, dato che non c’è mai certezza che i protagonisti riescano a vincere senza nessuna conseguenza.

Battle Tendency risulta molto più curata e avvincente della prima. Grazie al senso d’avventura che permea l’intera serie, ai personaggi ben caratterizzati e alle spettacolari battaglie, questa seconda serie di Jojo è ancora oggi una tra le più meritevoli nonostante gli Stand non siano ancora apparsi.

VOTO7.5 / 10

Una serie più avventurosa e interessante di quella precedente, che grazie al suo carismatico protagonista, Joseph Joestar, e a delle avvincenti battaglie, riesce a catturare l'attenzione del lettore.