Le frasi più irriverenti e famose dalle canzoni di Willie Peyote

di Sara Baù

Una raccolta unica delle frasi e delle canzoni più amate del rapper e cantautore italiano Guglielmo Bruno, alias Willie Peyote: Oscar Carogna, Mai dire mai, La tua futura ex moglie e tante altre.

Indice

Guglielmo Bruno, in arte Willie Peyote, è uno tra gli artisti più interessanti dell'attuale panorama musicale italiano. Il nome deriva dall'unione di due personaggi dei cartoni animati (Willie e Coyote), e "Peyote", una sostanza allucinogena originaria dell'America settentrionale.

Figlio di musicisti, nasce il 28 agosto 1985 a Torino. Nel 2014 si avvicina al genere rap per poi, nel corso della sua carriera musicale, spaziare al pop e all'indie. Ha all'attivo quattro album e diversi singoli di successo come C'era una vodka, Semaforo e Non dire mai, brano in gara al Festival di Sanremo 2021, in cui si è classificato sesto.

Ironico e irriverente, nelle sue canzoni Willie Peyote parla di sè e della propria città, Torino, ma anche di politica e di tematiche sociali importanti, come il razzismo, il consumismo estremo, la sovraesposizione dei social. Abbiamo raccolto in questo articolo le sue frasi più belle e ironiche tratte dalle sue canzoni.

Frasi canzoni Willie Peyote: Non è il mio genere, il genere umano

Non è il mio genere, il genere umano è il nome del primo album di Willie Peyote, uscito il 10 dicembre 2013 e comprende brani come Oscar Carogna, Friggi le polpette nella merda, Glory Hole e Don't Panic.

Oscar Carogna