Henry David Thoreau: le frasi più importanti da condividere

di Elisabetta Rossi

Henry David Thoreau è stato uno scrittore e filosofo statunitense interessato al rapporto tra l'uomo e la natura. Nell'articolo abbiamo raccolto le sue frasi più interessanti.

Indice

Henry David Thoreau, scrittore, poeta e filosofo statunitense, si è da sempre interessato alla natura. Ralph Waldo Emerson lo ha influenzato diventando di fatto il suo mentore, sebbene poi si discosti dal suo pensiero sviluppandone uno del tutto personale.

Tra le sue opere più note abbiamo Walden ovvero Vita nei boschi, un’opera in cui Thoreau riflette sulla relazione che si viene ad instaurare tra l’uomo e la natura e il saggio Disobbedienza civile, in cui afferma che è lecito ribellarsi alla legge quando lede i diritti dell’uomo. In virtù di tali riflessioni, diventa il principale ispiratore dei movimenti di protesta e resistenza non violenti. Si oppone con fermezza anche allo schiavismo, aiutando alcuni schiavi a raggiungere il Canada.

thoreau frasi
FrasiX

Henry David Thoreau frasi

Ecco per voi una raccolta delle frasi Thoreau più interessanti e significative da leggere e condividere.

Henry David Thoreau disobbedienza civile frasi

Disobbedienza civile è un interessante saggio politico scritto dal filosofo e scrittore americano. Qui di seguito abbiamo inserito le citazioni più importanti.

I libri Walden ovvero Vita nei boschi e Dissobbedienza civile, li trovate in vendita su Amazon.

Biografia Henry David Thoreau

Henry David Thoreau nasce a Concord il 12 luglio del 1987 da una famiglia di umili condizioni. Suo padre infatti era un fabbricante di matite e la madre, una gentildonna. Studente brillante, si laurea ad Harvard nel 1837.

La morte del fratello John nel 1842 gli causa un grande dolore. Nel tentativo di metabolizzare e superare la perdita scrive il libro Una settimana sui fiumi Concord e Merrimack. In lui è molto forte la convinzione che tutti gli esseri viventi si reincarnino, tant’è vero che ricorre spesso nei suoi scritti la figura del fiume simbolo di rinascita e continuità, tipico delle filosofie Orientali.

Nel 1845 si ritira a vivere presso il lago Walden in una capanna costruita da lui stesso. In questo modo può dedicarsi con maggiore attenzione allo studio e all’osservazione della natura. L’esperienza ha termine nel 1847, anno in cui va a vivere insieme a Ralph Waldo Emerson e alla sua famiglia nella sua città natale.

La vita trascorsa al lago Walden confluisce nel 1854 nel libro Walden, ovvero vita nei boschi. In precedenza, nel 1849, aveva scritto il saggio Disobbedienza civile. Muore nel 1862 di tubercolosi.

Le opere di Henry David Thoreau

Walden, ovvero Vita dei boschi descrive l’esperienza vissuta da Thoreau al lago. Nelle sue pagine emerge l’idea che l’uomo è l’unico responsabile del proprio destino, influenzato o per meglio dire dipendente da sensazioni ed emozioni.

Il libro ha avuto un notevole successo e rappresenta anche la prova che pur in condizioni difficili, l’uomo riesce a sopravvivere. Da questa condizione di povertà inoltre impara ad apprezzare le piccole cose.

In Disobbedienza civile invece Henry David Thoreau si schiera contro la guerra messicano-statunitense ritenendola ingiusta. Esprime quindi la sua negazione al principio secondo il quale il potere assoluto va alla maggioranza in quanto esistono dei limiti da rispettare che riguardano i diritti basilari dell’uomo.