Le posizioni per dormire bene e senza dolori

di Redazione Frasix

Dormire in modo corretto e assumere una postura idonea anche durante la notte è fondamentale per rimediare ai dolori di schiena, ai problemi di cervicale e a livello delle spalle.

Indice

Mal di schiena e dolori alla cervicale sono spesso causati non solo dall’età che avanza, ma anche dalla cattiva postura che si assume, sia durante il giorno che quando dormiamo.

Un modo semplice ed efficace per rimediare agli acciacchi è dormire in maniera corretta; per tale ragione, è fondamentale conoscere tutte le posizioni più idonee per riposare bene e migliorare, così, la qualità della nostra vita.

Come dormire in caso di dolori alle spalle

Dormire in posizione laterale, oppure con una mano sotto il cuscino sono le prime cause di dolore a livello delle spalle.

In questo caso, è bene sapere che è meglio imparare a dormire sulla schiena, utilizzando un buon cuscino ortopedico da posizionare sia dietro il collo che sullo stomaco.

Se questa posizione non vi è congeniale, potete provare a riposare in posizione laterale, ma con un cuscino fra le gambe. In più, è bene sapere che se soffrite di fastidiosi dolori alle spalle dovete assolutamente evitare di riposare a pancia in giù.

Come dormire in caso di dolori alla schiena

I dolori alla schiena sono fra i più frequenti quando si dorme in modo scorretto. Quando ci svegliamo con problemi a livello dei lombari, vuol dire che durante la notte non abbiamo mantenuto la corretta forma della colonna vertebrale. Un altro motivo del mal di schiena, è da ricercare nel materasso probabilmente troppo morbido.

Come dormire? La posizione migliore è riposare sulla schiena, con un cuscino posizionato sotto le ginocchia, in modo da seguire la naturale forma della colonna vertebrale e ridurre la tensione a livello dei tendini. Un’altra postura corretta è quella fetale, sempre con un cuscino fra le gambe.

Inoltre, con i dolori alla schiena è bene non dormire a pancia in giù, ma se è la vostra posizione preferita, il consiglio è sempre quello di posizionare un piccolo cuscino sotto il bacino.

Come dormire in caso di dolori al collo

I dolori al collo e alla cervicale sono molto fastidiosi e, soprattutto, vanno ad inficiare le nostre attività quotidiane. Per dormire in modo corretto se si soffre di questi disturbi bisogna come prima cosa investire sul cuscino, che deve necessariamente essere ortopedico.

Per quanto riguarda la posizione migliore, è bene dormire sulla schiena con un cuscino sotto le gambe e due più piccoli a sostegno delle braccia.

La posizione più sbagliata, che si tende ad assumere durante la notte è quella a pancia in giù; questa non solo provoca dolori alla colonna vertebrale, ma riposare con la testa girata da un unico lato, con il collo perennemente in tensione, è la causa principale dei dolori cervicali.

Le conseguenze di una cattiva postura

La postura corretta è fondamentale per diminuire il rischio di problemi e dolori articolari.

Infatti, se tendiamo ad assumere una posizione scorretta, sia di giorno che di notte, sicuramente saremmo soggetti a maggiori lesioni alle ossa in quanto non distribuiamo tutto il peso del corpo in modo idoneo, ma tendiamo a caricare solo determinati punti.

Inoltre, è bene ricordare e sottolineare che avere una cattiva postura è anche antiestetico, in quanto spesso è causa di addome sporgente, la cosiddetta “pancetta”, dovuta alla colonna vertebrale troppo inarcata con spalle protese in avanti.