Le frasi più belle di Alda Merini

Quando gli altri ti capiscono nel modo sbagliato, non perdere il tempo a giustificarti. Volta pagina e goditi la vita, perchè chi ti conosce bene non ti fraintende mai. - Alda Merini
Le persone capitano per caso nella nostra vita, ma non a caso. Spesso ci riempiono la vita di insegnamenti. A volte ci fanno volare in alto, altre ci schiantano a terra insegnandoci il dolore, donandoci tutto, portandosi via il tutto, lasciandoci niente. - Alda Merini
Stamane il mattino era cosi caldo che a me dettava quasi confusione. - Alda Merini
Non mi manca quello che mostravi di essere, mi manca quello che pensavo che tu fossi. - Alda Merini
Io sono con te in ogni maledetto istante che ci vuole dividere e non ci riesce. - Alda Merini
I poeti lavorano di notte quando il tempo non urge su di loro, quando tace il rumore della folla e termina il linciaggio delle ore. I poeti lavorano nel buio come falchi notturni od usignoli dal dolcissimo canto e temono di offendere Iddio. Ma i poeti, nel loro silenzio fanno ben più rumore di una dorata cupola di stelle. - Alda Merini
O New York notturna del nostro amore così decapitata, ogni tua luce è stata il vagito della nostra poesia. - Alda Merini
Siamo state amate e odiate, adorate e rinnegate, baciate e uccise, solo perché donne. - Alda Merini
Anche se la finestra è la stessa, non tutti quelli che vi si affacciano vedono le stesse cose: la veduta dipende dallo sguardo. - Alda Merini
Ognuno di noi ha vissuto qualcosa che l'ha cambiato per sempre. - Alda Merini
Siamo state amate e odiate, adorate e rinnegate, baciate e uccise, solo perché donne. - Alda Merini
La sensibilità non è donna, la sensibilità è umana. Quando la trovi in un uomo diventa poesia. - Alda Merini
I tuoi acini d'oro, i limoni perduti nel grembo di altre donne che ti hanno solo sognato. Capita anche a me, Maestro, di aver fatto l'amore con quelli che non ho mai conosciuto. - Alda Merini
A pelle si sentono cose a cui le parole non sanno dare nome. - Alda Merini
Sono nata il ventuno a primavera  ma non sapevo che nascere folle,  aprire le zolle  potesse scatenar tempesta.  Così Proserpina lieve  vede piovere sulle erbe,  sui grossi frumenti gentili  e piange sempre la sera.  Forse è la sua preghiera. - Alda Merini
La calunnia è un vocabolo sdentato che, quando arriva a destinazione, mette mandibole di ferro. - Alda Merini
Ognuno di noi ha vissuto qualcosa che l'ha cambiato per sempre. - Alda Merini
Chi decide chi è normale? La normalità è una invenzione di chi è privo di fantasia. - Alda Merini
Ci sono momenti di solitudine che cadono all’improvviso come una maledizione, nel bel mezzo di una giornata. Sono i momenti in cui l’anima non vibra più. - Alda Merini
Appartenere a qualcuno significa entrare con la propria idea nell’idea di lui o di lei e farne un sospiro di felicità. - Alda Merini