Le frasi più belle di Franz Kafka

Amore è il fatto che tu sei per me il coltello col quale frugo dentro me stesso. - Franz Kafka
La giovinezza è felice perché ha la capacità di vedere la bellezza. Chiunque sia in grado di mantenere la capacità di vedere la bellezza non diventerà mai vecchio. - Franz Kafka
Un libro deve essere un’ascia per il mare ghiacciato che è dentro di noi. - Franz Kafka
Nessun regalo è troppo piccolo da donare, e nemmeno troppo semplice da ricevere, se è scelto con giudizio e dato con amore. - Franz Kafka
Amore è il fatto che tu sei per me il coltello col quale frugo dentro me stesso. - Franz Kafka
Quando uno dice: che importa a me della vita? Soltanto per la mia famiglia non voglio morire. - Franz Kafka
Non è necessario che tu esca di casa. Rimani al tuo tavolo e ascolta. Non ascoltare neppure, aspetta soltanto. Non aspettare neppure, resta in perfetto silenzio e solitudine. Il mondo ti si offrirà per essere smascherato, non ne può fare a meno, estasiato si torcerà davanti a te. - Franz Kafka
Il sonno è l'essere più innocente che ci sia e l'uomo insonne il più colpevole. - Franz Kafka
L’amore non è un problema, come non lo è un veicolo: problematici sono soltanto il conducente, i viaggiatori e la strada. - Franz Kafka
Tu sei destinato a un grande Lunedì! ben detto, ma la Domenica non finisce mai. - Franz Kafka
I bambini fanno paura quando le loro parole e le intenzioni sono cariche del sapere degli adulti - Franz Kafka
Il sonno è l'essere più innocente che ci sia e l'uomo insonne il più colpevole. - Franz Kafka
E non so come abbracciare la felicità con parole, occhi, mani e col povero cuore, la felicità che tu sei qui e mi appartieni. E dire che in fondo non amo te, ma piuttosto la mia esistenza donatami da te. - Franz Kafka
Amore è il fatto che tu sei per me il coltello col quale frugo dentro me stesso. - Franz Kafka
Come l'animale che muore di sete beve, e ho paura e paura, cerco un mobile sotto il quale possa nascondermi, prego tremando e fuori di me in un angolo perché tu, come sei entrata rombante in questa lettera, possa volare di nuovo dalla finestra, non posso tenere in camera un uragano. - Franz Kafka
È vero, non mi hai praticamente mai picchiato. Ma le tue grida, la tua faccia paonazza, le bretelle slacciate e tenute pronte sulla spalliera della sedia, erano quasi peggio. - Franz Kafka
Quando finalmente si raddrizzerà un poco il mondo rovescio? - Franz Kafka
L'uomo soffre forse di più o, se vogliamo, ha minore resistenza, mentre invece la donna soffre sempre senza colpa. - Franz Kafka