Le frasi più belle di Franz Kafka

È vero, non mi hai praticamente mai picchiato. Ma le tue grida, la tua faccia paonazza, le bretelle slacciate e tenute pronte sulla spalliera della sedia, erano quasi peggio. - Franz Kafka
Sei insieme la quiete e la confusione del mio cuore. - Franz Kafka
La giovinezza è felice perché ha la capacità di vedere la bellezza. Chiunque sia in grado di mantenere la capacità di vedere la bellezza non diventerà mai vecchio. - Franz Kafka
Amore è il fatto che tu sei per me il coltello col quale frugo dentro me stesso. - Franz Kafka
Quando finalmente si raddrizzerà un poco il mondo rovescio? - Franz Kafka
Quando uno dice: che importa a me della vita? Soltanto per la mia famiglia non voglio morire. - Franz Kafka
L’amore non è un problema, come non lo è un veicolo: problematici sono soltanto il conducente, i viaggiatori e la strada. - Franz Kafka
C’è uno scopo, ma non un percorso; quello che noi chiamiamo cammino è esitazione. - Franz Kafka
Tu sei destinato a un grande Lunedì! ben detto, ma la Domenica non finisce mai. - Franz Kafka
Domenica saremo insieme, cinque, sei ore, troppo poco per parlare, abbastanza per tacere, per tenerci per mano, per guardarci negli occhi. - Franz Kafka
Il sonno è l'essere più innocente che ci sia e l'uomo insonne il più colpevole. - Franz Kafka
I bambini fanno paura quando le loro parole e le intenzioni sono cariche del sapere degli adulti. - Franz Kafka
Tu sei destinato a un grande Lunedì! ben detto, ma la Domenica non finisce mai. - Franz Kafka
C’è uno scopo, ma non un percorso; quello che noi chiamiamo cammino è esitazione. - Franz Kafka
Quando dunque di notte il sonno mi passa davanti, so la via che prende, e accetto. D'altro canto sarebbe sciocco ribellarsi, il sonno è l'essere più innocente che ci sia e l'uomo insonne il più colpevole. - Franz Kafka