Le frasi più belle di Gianni Rodari

Fu cambiato l’ordine degli anelli, ma la catena rimase una catena. - Gianni Rodari
Conosco un bambino così povero che non ha mai veduto il mare: a Ferragosto lo vado a prendere in treno, a Ostia lo voglio portare. - Gianni Rodari
Indovina se ti riesce: la balena non è un pesce, il pipistrello non è un uccello; e certa gente, chissà perché, pare umana e non lo è. - Gianni Rodari
Bisogna che il bambino faccia provvista di ottimismo per sfidare la vita. - Gianni Rodari
Sbagliando s’impara, è un vecchio proverbio. Il nuovo potrebbe essere che sbagliando s’inventa. - Gianni Rodari
Se io avessi una botteguccia fatta di una sola stanza vorrei mettermi a vendere sai cosa? La speranza. - Gianni Rodari
Vorrei che tutti leggessero, non per diventare letterati o poeti, ma perché nessuno sia più schiavo. - Gianni Rodari
Gli errori sono necessari, utili come il pane e spesso anche belli: per esempio, la torre di Pisa. - Gianni Rodari
Campane di Pasqua festose che a gloria quest'oggi cantate, oh voci vicine e lontane che Cristo risorto annunciate, ci dite con voci serene: "Fratelli, vogliatevi bene! Tendete la mano al fratello, aprite la braccia al perdono; nel giorno del Cristo risorto ognuno risorga più buono!" E sopra la terra fiorita, cantate, oh campane sonore, ch'è bella, ch'è buona la vita, se schiude la porta all'amore. - Gianni Rodari
Filastrocca di Capodanno fammi gli auguri per tutto l'anno: voglio un gennaio col sole d'aprile, un luglio fresco, un marzo gentile, voglio un pane sempre fresco, sul cipresso il fiore del pesco, che siano amici il gatto e il cane, che diano latte le fontane. Se voglio troppo non darmi niente, dammi una faccia allegra solamente. - Gianni Rodari
Marzo pazzo e cuorcontento si sveglia un mattino pieno di vento: la prima rondine arriva stasera con l’espresso della primavera. - Gianni Rodari
Spiegatemi voi dunque, In prosa od in versetti, perché il cielo è uno solo e la terra è tutta a pezzetti? - Gianni Rodari
Se facessi il fornaio vorrei cuocere un pane così grande da sfamare tutta la gente che non ha da mangiare Sarà una data da studiare a memoria: un giorno senza fame Il più bel giorno della storia! - Gianni Rodari
Conosco un bambino così povero che non ha mai veduto il mare: a Ferragosto lo vado a prendere in treno, a Ostia lo voglio portare. - Gianni Rodari
Eccole qua le armi che piacciono a me: la pistola che fa solo pum (o bang, se ha letto qualche fumetto) ma buchi non ne fa… - Gianni Rodari
Le fiabe servono alla matematica come la matematica serve alle fiabe. Servono alla poesia, alla musica, all’utopia, all’impegno politico: insomma, all’uomo intero, e non solo al fantasticatore. - Gianni Rodari
Filastrocca di Capodanno fammi gli auguri per tutto l'anno: voglio un gennaio col sole d'aprile, un luglio fresco, un marzo gentile, voglio un pane sempre fresco, sul cipresso il fiore del pesco, che siano amici il gatto e il cane, che diano latte le fontane. Se voglio troppo non darmi niente, dammi una faccia allegra solamente. - Gianni Rodari
La Befana, cara vecchietta, va all’antica, senza fretta. Io quasi, nel mio buon cuore, vorrei regalarle un micromotore, perché arrivi dappertutto col tempo bello o col tempo brutto. Un po’ di progresso e di velocità per dare a tutti la felicità! - Gianni Rodari
Filastrocca delle parole si faccia avanti chi ne vuole. Di parole ho la testa piena con dentro "la luna" e "la balena". Ma le più belle che ho nel cuore le sento battere: "mamma", "amore". - Gianni Rodari
Chi ride tutti i mesi sta allegro tutto l’anno. Non rifiutare la luna se te la danno. - Gianni Rodari