Le frasi più belle di Gianni Rodari

Or che i sogni e le speranze si fan veri come fiori, sulla luna e sulla terra fate largo ai sognatori. - Gianni Rodari
Dice un proverbio dei tempi andati, meglio soli che male accompagnati. Io ne so uno più bello assai: in compagnia lontano vai. Dice un proverbio chissà perché chi fa da solo fa per tre. Da questo orecchio io non ci sento, chi ha cento amici fa per cento. Dice un proverbio con la muffa: chi sta da solo non fa baruffa. Questo, io dico, è una bugia. Se siamo tanti, si fa allegria. - Gianni Rodari
Il paese delle vacanze non sta lontano per niente: se guardate sul calendario lo trovate facilmente. Occupa, tra Giugno e Settembre, la stagione più bella. - Gianni Rodari
Chi ride tutti i mesi sta allegro tutto l’anno. Non rifiutare la luna se te la danno. - Gianni Rodari
Indovina se ti riesce: la balena non è un pesce, il pipistrello non è un uccello; e certa gente, chissà perché, pare umana e non lo è. - Gianni Rodari
Pelle Bianca come la cera Pelle Nera come la sera Pelle Arancione come il sole Pelle Gialla come il limone tanti colori come i fiori. Di nessuno puoi farne a meno per disegnare l’arcobaleno. Chi un sol colore amerà un cuore grigio sempre avrà. - Gianni Rodari
Certi tesori esistono soltanto per chi batte per primo una strada nuova. - Gianni Rodari
È inutile parlare di libertà a uno schiavo che pensa di essere un uomo libero. - Gianni Rodari
Chissà perché quelli che hanno il cuore buono davvero si sforzano sempre di non farlo sapere agli altri. - Gianni Rodari
Vale la pena che un bambino impari piangendo quello che può imparare ridendo? - Gianni Rodari
Indovina se ti riesce: la balena non è un pesce, il pipistrello non è un uccello; e certa gente, chissà perché, pare umana e non lo è. - Gianni Rodari
Sbagliando s’impara, è un vecchio proverbio. Il nuovo potrebbe essere che sbagliando s’inventa. - Gianni Rodari
Dice un proverbio dei tempi andati, meglio soli che male accompagnati. Io ne so uno più bello assai: in compagnia lontano vai. Dice un proverbio chissà perché chi fa da solo fa per tre. Da questo orecchio io non ci sento, chi ha cento amici fa per cento. Dice un proverbio con la muffa: chi sta da solo non fa baruffa. Questo, io dico, è una bugia. Se siamo tanti, si fa allegria. - Gianni Rodari
Le belle fate dove saranno andate? Non se ne sente più parlare. Io dico che sono scappate: si nascondono in fondo al mare, oppure sono in viaggio per la luna in cerca di fortuna. - Gianni Rodari
Va per la strada una bambina con un ombrello di sette colori, sotto la pioggia grigia cammina con quel piccolo arcobaleno: e nel suo cuore c’è sempre il sereno. - Gianni Rodari
Chissà perché quelli che hanno il cuore buono davvero si sforzano sempre di non farlo sapere agli altri. - Gianni Rodari
Chiedo scusa alla favola antica se non mi piace l’avara formica io sto dalla parte della cicala che il più bel canto non vende… regala! - Gianni Rodari
È inutile parlare di libertà a uno schiavo che pensa di essere un uomo libero. - Gianni Rodari
Se invece dei capelli sulla testa ci spuntassero i fiori, sai che festa? - Gianni Rodari
La fantasia non è un lupo cattivo del quale si debba aver paura. - Gianni Rodari