Le frasi più belle di Gabriele D’Annunzio

E piove su le tue ciglia, Ermione. Piove su le tue ciglia nere sì che par tu pianga ma di piacere. - Gabriele D’Annunzio
Bisogna conservare ad ogni costo intiera la libertà, fin nell'ebrezza. La regola dell'uomo d'intelletto, eccola: 'Habere, non haberi'. - Gabriele D’Annunzio
Ricordati di osare sempre. Anche con i venti contrari. - Gabriele D’Annunzio
Tutto fu ambito e tutto fu tentato. Quel che non fu fatto io lo sognai; e tanto era l’ardore che il sogno eguagliò l’atto. - Gabriele D’Annunzio
Quel che c’è in me di misterioso, di sfuggente, di incomprensibile, lasciatemelo. - Gabriele D’Annunzio
Finora non avevo ancora veramente vissuto!  È nell'aria che si sente la gloria di essere un uomo e di conquistare gli elementi. C’é una squisita fluidità dei movimenti e la gioia di planare nello spazio. - Gabriele D’Annunzio
Saremo felici o saremo tristi, che importa? Saremo l’uno accanto all’altra. E questo deve essere, questo è l’essenziale. - Gabriele D’Annunzio
La mia ruota in ogni raggio, è temprata dal coraggio, e sul cerchio in piedi splende, la fortuna senza bende. - Gabriele D’Annunzio
Scrivere è per me il bisogno di rivelarmi, il bisogno di risonare, non dissimile dal bisogno di respirare, di palpitare, di camminare incontro all'ignoto nelle vie della terra. - Gabriele D’Annunzio
Colui il quale molto ha sofferto è men sapiente di colui il quale molto ha gioito. - Gabriele D’Annunzio
Chi non ha veduto accendersi in un occhio limpido il fulgore della prima tenerezza non sa la più alta delle felicità umane. Dopo, nessun altro attimo di gioia eguaglierà quell'attimo. - Gabriele D’Annunzio
Su la docile sabbia il vento scrive con le penne dell'ala. - Gabriele D’Annunzio
Per l’amor che rimane e a la vita resiste, nulla è più dolce e triste de le cose lontane. - Gabriele D’Annunzio
Il privilegio dei morti: non moriranno più. - Gabriele D’Annunzio
Saremo felici o saremo tristi, che importa? Saremo l'uno accanto all'altra. - Gabriele D’Annunzio
Difendete la bellezza! È questo il vostro unico officio. - Gabriele D’Annunzio
Bisogna conservare ad ogni costo intiera la libertà, fin nell'ebrezza. La regola dell'uomo d'intelletto, eccola: 'Habere, non haberi'. - Gabriele D’Annunzio
E par che nell'immenso arido viso della pioggia s'immilli il tuo sorriso. - Gabriele D’Annunzio
Riaccendere un amore è come riaccendere una sigaretta. Il tabacco s'invelenisce; l'amore, anche. - Gabriele D’Annunzio
Scrivere è per me il bisogno di rivelarmi, il bisogno di risonare, non dissimile dal bisogno di respirare, di palpitare, di camminare incontro all'ignoto nelle vie della terra. - Gabriele D’Annunzio