Le frasi più belle di Gabriele D’Annunzio

Quel che c’è in me di misterioso, di sfuggente, di incomprensibile, lasciatemelo. - Gabriele D’Annunzio
Camminare con te per mondi e spiagge, vorrei che questa fosse la mia sorte. - Gabriele D’Annunzio
E par che nell'immenso arido viso della pioggia s'immilli il tuo sorriso. - Gabriele D’Annunzio
Finché dura l'amore, l'asse del mondo è stabilito in un solo essere e la vita è chiusa in un cerchio angusto. - Gabriele D’Annunzio
Scrivere è per me il bisogno di rivelarmi, il bisogno di risonare, non dissimile dal bisogno di respirare, di palpitare, di camminare incontro all'ignoto nelle vie della terra. - Gabriele D’Annunzio
Su la docile sabbia il vento scrive con le penne dell'ala. - Gabriele D’Annunzio
Credi nella linea visibile e nella parola proferita. Non cercare oltre il mondo delle apparenze creato dai tuoi sensi meravigliosi. Adora l'illusione. - Gabriele D’Annunzio
Bisogna conservare ad ogni costo intiera la libertà, fin nell'ebrezza. La regola dell'uomo d'intelletto, eccola: 'Habere, non haberi'. - Gabriele D’Annunzio
Ciascuna anima umana contiene in sé una data quantità di forza sensitiva da spendere in un amore. - Gabriele D’Annunzio
Difendete la bellezza! È questo il vostro unico officio. - Gabriele D’Annunzio
Il privilegio dei morti: non moriranno più. - Gabriele D’Annunzio
Il falso e il vero son le foglie alterne d’un ramoscello: il savio non discerne l’una dall’altra, l’un dall’altro lato. - Gabriele D’Annunzio
Ciascuna anima umana contiene in sé una data quantità di forza sensitiva da spendere in un amore. - Gabriele D’Annunzio
Io modesto? É il solo difetto che mi onoro di non avere. - Gabriele D’Annunzio
La passione in tutto. Desidero le più lievi cose perdutamente, come le più grandi. Non ho mai tregua. - Gabriele D’Annunzio
Settembre, andiamo. È tempo di migrare. Ora in terra d’Abruzzi i miei pastori lascian gli stazzi e vanno verso il mare. - Gabriele D’Annunzio
Su la docile sabbia il vento scrive con le penne dell’ala; e in sua favella parlano i segni per le bianche rive. - Gabriele D’Annunzio
E par che nell'immenso arido viso della pioggia s'immilli il tuo sorriso. - Gabriele D’Annunzio
La nostra vita è un'opera magica, che sfugge al riflesso della ragione e tanto più è ricca quanto più se ne allontana, attuata per occulto e spesso contro l'ordine delle leggi apparenti. - Gabriele D’Annunzio
Bisogna fare della propria vita come si fa un'opera d'arte. Bisogna che la vita di un uomo d'intelletto sia opera di lui. La superiorità vera è tutta qui. - Gabriele D’Annunzio