Le frasi più belle di Italo Calvino

Rilassati, raccogliti, allontana da te ogni altro pensiero. Lascia che il mondo che ti circonda sfumi nell’indistinto. - Italo Calvino
L'inconscio è l'oceano dell'indicibile, di tutto ciò che è stato espulso dalla terra del linguaggio, rimosso come risultato di un'antica proibizione. - Italo Calvino
Scrivere è sempre nascondere qualcosa in modo che venga poi scoperto. - Italo Calvino
Forse domani morirò, magari prima di quel tedesco, ma tutte le cose che farò prima di morire e la mia morte stessa saranno pezzetti di storia. - Italo Calvino
È l’ora in cui le cose perdono la consistenza d’ombra che le ha accompagnate nella notte e riacquistano poco a poco i colori, ma intanto attraversano come un limbo incerto, appena sfiorate e quasi alonate dalla luce: l’ora in cui meno si è sicuri dell’esistenza del mondo - Italo Calvino
Le imprese più ardite vanno vissute con l'animo più semplice. - Italo Calvino
Tutto è già cominciato prima, la prima riga della prima pagina di ogni racconto si riferisce a qualcosa che è già accaduto fuori dal libro. - Italo Calvino
Un classico è un libro che ancora prima di essere finito ti dice quello che deve dire. - Italo Calvino
La lettura è un atto necessariamente individuale molto più bello dello scrivere. - Italo Calvino
Le città, come i sogni, sono costruite di desideri e di paure. - Italo Calvino
Chi ha occhio, trova quel che cerca anche ad occhi chiusi. - Italo Calvino
La fantasia è un posto dove ci piove dentro. - Italo Calvino
La fantasia è come la marmellata, bisogna che sia spalmata su una solida fetta di pane. - Italo Calvino
I grandi sono una razza ambigua e traditrice, non hanno quella serietà terribile nei giochi propria dei ragazzi. - Italo Calvino
Se infelice è l’innamorato che invoca baci di cui non sa il sapore, mille volte più infelice è chi questo sapore gustò appena e poi gli fu negato. - Italo Calvino
La vita di una persona consiste in un insieme di avvenimenti di cui l'ultimo potrebbe anche cambiare il senso di tutto l'insieme. - Italo Calvino
Ma c’erano vaste pendici di vigneti, e ad agosto, sotto il fogliame dei filari l’uva rossese gonfiava in grappoli d’un succo denso già di color vino. - Italo Calvino
La carta geografica, insomma, anche se statica, presuppone un’idea narrativa, è concepita in funzione d’un itinerario, è un’Odissea. - Italo Calvino
Le imprese più ardite vanno vissute con l'animo più semplice. - Italo Calvino
Scrivere è sempre nascondere qualcosa in modo che venga poi scoperto. - Italo Calvino