Le frasi più belle di Oscar Wilde

Non c'è luogo che non contenga qualche cosa di romantico, ma Venezia ha conservato lo sfondo per il romanzo. E per chi è veramente romantico lo sfondo è tutto, o quasi tutto. - Oscar Wilde
Stupisco sempre me stesso. È l’unica cosa che renda la vita degna di essere vissuta. - Oscar Wilde
L’invidia è quel sentimento che nasce nell’istante in cui ci si assume la consapevolezza di essere dei falliti. - Oscar Wilde
Non amare mai qualcuno che ti faccia sentire ordinario. - Oscar Wilde
Solo io posso giudicarmi. Io so il mio passato, io so il motivo delle mie scelte, io so quello che ho dentro. Io so quanto ho sofferto, io so quanto posso essere forte e fragile, io e nessun altro. - Oscar Wilde
Con la libertà, i libri, i fiori e la luna, chi non potrebbe essere felice? - Oscar Wilde
Non sono abbastanza giovane per sapere tutto. - Oscar Wilde
La naturalezza è semplicemente una posa, e la più irritante che conosca. - Oscar Wilde
La verità è raramente pura e mai semplice. - Oscar Wilde
I peccati della carne non sono nulla. Sono malattie che i medici curano, se proprio devono essere curate. Solo i peccati dell’anima sono vergognosi. - Oscar Wilde
Si dice che quando un americano buono muore, va a Parigi. - Oscar Wilde
Agli esami gli sciocchi fanno spesso domande a cui i saggi non sanno rispondere. - Oscar Wilde
L'ambizione è l'ultimo rifugio del fallito. - Oscar Wilde
Il lavoro è il rifugio di coloro che non hanno nulla di meglio da fare. - Oscar Wilde
Nessun crimine è volgare, ma la volgarità è un crimine. La volgarità è ciò che fanno gli altri. - Oscar Wilde
Alcuni portano la felicità ovunque vadano. Altri quando se ne vanno. - Oscar Wilde
Amare se stessi è l’inizio di una storia d’amore lunga tutta una vita. - Oscar Wilde
Non si può dire che un’atmosfera di alta moralità sia molto propizia alla salute, o alla felicità. - Oscar Wilde
La spontaneità è una posa difficilissima da tenere. - Oscar Wilde
L'esperienza è il tipo di insegnante più difficile. Prima ti fa l'esame, poi ti spiega la lezione. - Oscar Wilde