Le frasi più belle di Pablo Neruda

E da allora sono perché tu sei, e da allora sei, sono e siamo, e per amore sarò, sarai, saremo. - Pablo Neruda
Il capitalismo e l'imperialismo si coprono con una maschera che dice "mondo libero" e, sotto quella maschera, si nascondono il terrore, la repressione di classe, la perversità sociale. - Pablo Neruda
Ti manderò un bacio con il vento e so che lo sentirai, ti volterai senza vedermi ma io sarò li. - Pablo Neruda
Toglimi il pane, se vuoi, toglimi l’aria, ma non togliermi il tuo sorriso. Non togliermi la rosa, la lancia che sgrani, l’acqua che d’improvviso scoppia nella tua gioia, la repentina onda d’argento che ti nasce. - Pablo Neruda
Sempre, sempre ti allontani nelle sere là dove corre il crepuscolo cancellando statue. - Pablo Neruda
Quando lei ed io ci nascondiamo nel treno di ritorno, i vecchi giorni reclamano ancora qualcosa malgrado il cuore duro che crede di averli lasciati indietro. - Pablo Neruda
Mi piaci quando taci perché sei come assente, e mi ascolti da lungi e la mia voce non ti tocca. - Pablo Neruda
Mi feci tante domande che andai a vivere sulla riva del mare e gettai in acqua le risposte per non litigare con nessuno. - Pablo Neruda
E andai come un ferito per le strade finché compresi che avevo trovato, amore, il mio territorio di baci e di vulcani. - Pablo Neruda
No, non voglio baciarti in una giornata di sole. Non voglio che sia estate. Non voglio che sia in mezzo alla folla. Vorrei baciarti in una di queste sere d'inverno, quando il sole scolora nel grigio e nel freddo; quando sarà più  facile trovare, insieme, l'alba dentro l'imbrunire. - Pablo Neruda
Oh invadimi con la tua bocca bruciante, indagami, se vuoi, coi tuoi occhi notturni, ma lasciami nel tuo nome navigare e dormire. - Pablo Neruda
Riempiti di me. Desiderami, prosciugami, versami, immolami. Chiedimi. Raccoglimi, contienimi, nascondimi. - Pablo Neruda
Ospitami nella sera di filo, quando l’imbrunire lavora il suo vestiario e palpita nel cielo una stella piena di vento. - Pablo Neruda
Le lacrime che non si piangono attendono in piccoli laghi? O saranno fiumi invisibili che corrono verso la tristezza? - Pablo Neruda
Ma del tuo amore si vanno tingendo le mie parole. - Pablo Neruda
Il piccolo palazzo luccica come un orologio e le felpate e rapide risate attraversano a volte i corridoi e si riuniscono alle voci morte e alle bocche azzurre sotterrate di fresco. - Pablo Neruda
Si nada nos salva de la muerte al menos que el amor nos salve de la vida. - Pablo Neruda
Quando lei ed io ci nascondiamo nel treno di ritorno, i vecchi giorni reclamano ancora qualcosa malgrado il cuore duro che crede di averli lasciati indietro. - Pablo Neruda
Sempre, sempre ti allontani nelle sere là dove corre il crepuscolo cancellando statue. - Pablo Neruda
Era verde il silenzio, bagnata era la luce, tremava il mese di giugno come farfalla. - Pablo Neruda