Pier Paolo Pasolini

Le frasi più belle di Pier Paolo Pasolini

Però, a coso, sta attento ai mulinelli che te porteno affonno! Er piccolo Genesio m’avrà ‘nteso?’ - Pier Paolo Pasolini
La droga viene a riempire un vuoto causato dal desiderio di morte e che è dunque un vuoto di cultura. - Pier Paolo Pasolini
Bisogna essere molto forti per amare la solitudine. - Pier Paolo Pasolini
Io so questo che i napoletani oggi sono una grande tribù che anziché vivere nel deserto o nella savana, come i Tuareg e i Beja, vive nel ventre di una grande città di mare. - Pier Paolo Pasolini
Finché l’uomo sfrutterà l’uomo, finché l’umanità sarà divisa in padroni e servi, non ci sarà né normalità né pace. - Pier Paolo Pasolini
I diritti civili sono in sostanza i diritti degli altri. - Pier Paolo Pasolini
Puoi leggere, leggere, leggere, che è la cosa più bella che si possa fare in gioventù: e piano piano ti sentirai arricchire dentro, sentirai formarsi dentro di te quell’esperienza speciale che è la cultura. - Pier Paolo Pasolini
Era una caldissima giornata di luglio. Il Riccetto che doveva farsi la prima comunione e la cresima, s'era alzato già alle cinque; ma mentre scendeva giù per via Donna Olimpia coi calzoni lunghi grigi e la camicetta bianca, piuttosto he un comunicando o un soldato di Gesù pareva un pischello quando se ne va acchittato peilungoteveri a rimorchiare. - Pier Paolo Pasolini
Il capocannoniere di un campionato è sempre il miglior poeta dell’anno. - Pier Paolo Pasolini
Tu sei la sola al mondo che sa, del mio cuore, ciò che è stato sempre, prima d’ogni altro amore. - Pier Paolo Pasolini