Ryan Burke

Compare nelle frasi di:

Le frasi più belle di Ryan Burke

In questi ultimi giorni hai imparato a conoscere una parte di me che in realtà non era visibile. E allora mi chiedevo, se non ho fatto un casino troppo grosso, se fossi interessata a conoscere la parte di me che invece si vede. - Ryan Burke
Durante i tuoi viaggi è importante tenere sempre a mente che quando una cosa finisce, ne comincia un’altra. - Ryan Burke
Ero io a guidare la macchina, non lei. Ho ucciso io mia moglie. Mi dispiace così tanto. - Ryan Burke
Non lo so, ho fatto… ho fatto un casino. Le ho buttato tutte le mie stronzate in faccia. Poteva essere qualcosa di bello. Ora non più. - Ryan Burke
Non sono andato al suo funerale e ho… sai non ho più parlato con i suoi genitori da quando è… sì e non mi sono preso cura di Rocky e ho smesso di sentire i suoi amici. Ho buttato via tutto quello che anche solo profumava di lei. - Ryan Burke
Veramente il funerale è un rito importante nell’elaborazione del lutto. Non solo si riconosce che una vita è finita, ma anche che una vita è stata vissuta. - Ryan Burke
Eloise… io non… non uscivo con una donna da tre anni. Sai ero… ero sposato e… insomma normalmente sono… sono piuttosto e spiritoso e… e tutti gli altri aggettivi che potrebbero farti buona impressione ma purtroppo a quanto pare sono un po’ arrugginito. - Ryan Burke
Vede, si dà il caso che io sappia un paio di cose sull’umanità. Con lei ci provano in tanti, probabilmente le capita da quando si è messa il primo reggiseno ma lei è intelligente, creativa, generosa, sensibile. Allora come mai gli uomini vedono solo il pacchetto di tutto questo? Certo si sente lusingata ma alla fine è stanca perché non c’entra niente con lei, è nata così e basta. Non è merito suo ma quello che ha dentro però… quello è suo. - Ryan Burke
Le piace prendere in giro le persone fingendo di essere Helen Keller? - Ryan Burke
Dentro ognuno di voi ci sono le sirene, ci sono i clacson e gli ingorghi. Però c’è anche questo. Dobbiamo soltanto fare lo sforzo di salire le scale per trovarlo. - Ryan Burke