Le frasi più belle di Stefano Benni

Quando dormiamo siamo tutti uguali, morfeonauti inermi nel colorato gorgo, e non conta cosa si sogna, se no saremmo tutti in galera. - Stefano Benni
Le nostre castagne erano bellissime, e quando i ricci cadevano e rimbalzavano al suolo e ne uscivano i frutti, lucidi come perle, veniva voglia di dire all'albero: bravo! - Stefano Benni
E anche se il vento ci soffia contro, abbiamo sempre mangiato pane e tempesta e passeremo anche questa. - Stefano Benni
In curva piegava così tanto che il problema non erano i moscerini, ma i lombrichi. - Stefano Benni
L’uomo primitivo non conosceva il bar. Quando la mattina si alzava, nella sua caverna, egli avvertiva subito un forte desiderio di caffè. - Stefano Benni
Ingegneri e metalmeccanici inventavano auto a energia isterica, alimentate dall’incazzatura degli ingorghi. - Stefano Benni
Quando una donna ti fa cambiare vita è roba da ridere, ma quando ti fa cambiare la squadra di calcio del cuore, la situazione è seria. - Stefano Benni
Le macchine sono troppo veloci per i gatti. I gatti che vogliono attraversar per cercare un amore, un amore  che dall’altra parte della strada sta (si sa, bisogna rischiar). - Stefano Benni
Se è scritto che due pesci nel mare debbano incontrarsi, non servirà al mare essere cento volte più grande. - Stefano Benni