Le frasi più belle di Søren Kierkegaard

Il matrimonio è, e resterà sempre, il viaggio di scoperta più importante che l’uomo possa compiere. - Søren Kierkegaard
Per questo preferisco di gran lunga l’autunno alla primavera, perché in autunno si guarda il cielo. In primavera la terra. - Søren Kierkegaard
La forma più comune di disperazione è non essere chi sei. - Søren Kierkegaard
La persona orgogliosa vuole sempre fare la cosa giusta, la cosa bella. Ma poiché vuole farlo con le proprie forze, egli non è in lotta con l’uomo, ma con Dio. - Søren Kierkegaard
Se dovessi desiderare qualcosa, non desidererei ricchezza e potere, ma quell'ardente senso dell’ottenibile, quell'occhio che, perennemente giovane ed entusiasta, vede il possibile. Il piacere delude, la possibilità mai. - Søren Kierkegaard
Osare è perdere momentaneamente l’equilibrio. Non osare è perdere se stessi. - Søren Kierkegaard
Anche il divino non si riflette con incanto più bello che nell’occhio umido di lacrime, come molto più bello è l’arcobaleno del cielo azzurro chiaro. - Søren Kierkegaard
Chi striscia sulla terra non è esposto a cadere tanto facilmente come chi sale sulle cime delle montagne. - Søren Kierkegaard
Che cos’è un poeta? Un uomo infelice che nasconde profonde sofferenze nel cuore, male cui labbra sono fatte in modo che se il sospiro, se il grido sopra vi scorre, suonano come una bella musica. - Søren Kierkegaard
Il ricordo è un traditore che ferisce alle spalle. - Søren Kierkegaard