Sfera Ebbasta

Le frasi più belle di Sfera Ebbasta

Quando parli di me Esagera, così non sbagli.
Il mio cuore è freddo, anche più del mio polso e se provi a scaldarlo rischi che si sciolga.
Mi chiedi: "Come ti va?", rispondo: "Favoloso". Da piccolo volevo solo essere famoso.
Oggi mi son svegliato di nuovo in un sogno In cui entro nel negozio e compro ciò che voglio.
Usa l'entrata dalla finestra, quando tutti voglion chiuderti le porte ricorda sempre chi va e chi invece resta.
Pensano di sapere cosa sia meglio. Ti offrono sogni dolci come marshmallow. Ti stringono la mano tipo: "Zio, bella" ma vorrebbero trattarti da zimbello.
Chi sono questi? Io non li conosco. Mi vorrebbero giù, vorrebbero il mio posto (no, no). Io me lo tengo stretto ad ogni costo e non do il mio rispetto ad ogni stronzo.
Lei mi dice che mi ama, ma nessuno ama chi sta per la strada. Chi pensa ai soldi prima che alla vita perché senza soldi la vita ti sbrana.
E ok, forse dovrei trovarmi un lavoro vero. E ok, mamma mi dice sempre di fare il serio. E ok, voglio puntare in alto, toccare il cielo. E ok, porto con me i miei fra, siamo partiti da zero.
Resto con chi campa ancora vendendo quel fumo. Ma senza mai darla vinta a nessuno. Senza aver mai leccato qualche culo.
E non mi cambiano i soldi né la fama, no. Ho ancora la fame della prima volta quando ai live erano in dieci sotto al palco e mo che uso lo champagne solo per bagnare la folla.
L'atmosfera è calda, lei vestita Prada, tu non credi al karma, e lei a te. Ogni giorno vedo l'alba. Tu vuoi puntarmi un'arma. Non perdere la calma, sai che vorrei darti di più.
E ok, forse dovrei trovarmi un lavoro vero. E ok, mamma mi dice sempre di fare il serio. E ok, voglio puntare in alto, toccare il cielo. E ok, porto con me i miei fra, siamo partiti da zero.
Resto con chi campa ancora vendendo quel fumo. Ma senza mai darla vinta a nessuno. Senza aver mai leccato qualche culo.
Poi ti ho dato di più. Sì, le stelle e la moon. Mo' sei come le altre, dici: "Non sei più tu".
Il mio cuore è freddo, anche più del mio polso e se provi a scaldarlo rischi che si sciolga.
Ti ho colpita, sono Cupido. Una tipa chic come te vuole un trap boy come me e io l'ho capito subito.
Pensano di sapere cosa sia meglio. Ti offrono sogni dolci come marshmallow. Ti stringono la mano tipo: "Zio, bella" ma vorrebbero trattarti da zimbello.
Quando parli di me Esagera, così non sbagli.
Sciroppo cade basso come l'MD. Io non cado in basso, sono ancora in piedi. Puoi trovarmi il lunedì, martedì, mercoledì, giovedì, venerdì.