Le frasi più belle di William Shakespeare

La donna è nata dalla costola dell’uomo. Non dai piedi per essere calpestata, non dalla testa per essere al di sopra ma dal costato, dal lato destro, per essere uguale all’uomo; sotto il braccio per essere protetta, e dal lato del cuore per essere amata. - William Shakespeare
Per sempre e un giorno. - William Shakespeare
Quando non sarai più parte di me ritaglierò dal tuo ricordo tante piccole stelle, allora il cielo sarà così bello che tutto il mondo si innamorerà della notte. - William Shakespeare
Sono il buffone della sorte! - William Shakespeare
Potrei essere rinchiuso in un guscio di noce e tuttavia ritenermi Re di uno spazio infinito, se non fosse che faccio brutti sogni. - William Shakespeare
Rinuncia al tuo potere di attrarmi ed io rinuncerò alla mia volontà di seguirti. - William Shakespeare
Più dolce sarebbe la morte se il mio sguardo avesse come ultimo orizzonte il tuo volto, e se così fosse... mille volte vorrei nascere per mille volte ancor morire. - William Shakespeare
M’ami tu? So bene che dirai “sì” e io accetterò il tuo verbo; però, se giuri, potresti riuscir falso: agli spergiuri degli amanti, Giove dicono ride. - William Shakespeare
Non è per lei una fine in acqua, ma una nuova vita che ha inizio su una riva sconosciuta. Sarà una storia d'amore perché lei sarà la mia eroina in eterno e il suo nome sarà Viola. - William Shakespeare
C’era una stella che danzava e sotto quella sono nata. - William Shakespeare
Come colomba bianca in una lunga fila di cornacchie sembra la fanciulla tra le sue compagne. La voglio vedere dopo questo ballo; come sarei felice se la mia mano rude sfiorasse quella sua. Ha mai amato il mio cuore? Negate, occhi: prima di questa notte non ho mai veduto la bellezza. - William Shakespeare
Chiamami solo amore, e sarò ribattezzato. - William Shakespeare
Salutarsi è una pena così dolce che ti direi addio fino a domani. - William Shakespeare
Le gioie violente hanno violenta fine, e muoiono nel loro trionfo, come il fuoco e la polvere da sparo, che si consumano al primo bacio. - William Shakespeare
Il pericolo è più nei tuoi occhi che in venti delle loro spade: se mi guardi con dolcezza, sarò forte contro il loro odio. - William Shakespeare
Giulietta, la morte ha libato il miele del tuo respiro, ma nulla ha potuto sulla tua bellezza. - William Shakespeare
Come il contagio e la sua malattia insieme. - William Shakespeare
Sarai stanco amore, perché è tutto il giorno che cammini nella mia testa. - William Shakespeare
Ride delle cicatrici colui che non è mai stato ferito. - William Shakespeare
L’amore corre ad incontrar l’amore con la gioia con cui gli scolaretti fuggon dai loro libri; ma l’amore che deve separarsi dall’amore ha il volto triste degli scolaretti quando tornano a scuola. - William Shakespeare