William Shakespeare: le frasi d'amore più belle

Le 10 frasi più belle di William Shakespeare

Quando è vero amore, anche il più banale dei sospetti incute paura.
E questa nostra vita, via dalla folla, trova lingue negli alberi, libri nei ruscelli, prediche nelle pietre, e ovunque il bene.
Insegnami a scordarmi di pensare.
E' l'oriente, e Giulietta è il sole! Oh, sorgi bel sole e uccidi la luna invidiosa che è già malata e pallida di rabbia, perché tu, sua ancella, di lei sei tanto più bella.
Rinuncia al tuo potere di attrarmi ed io rinuncerò alla mia volontà di seguirti.
Sei tu la parte migliore di me stesso, il limpido specchio dei miei occhi, il profondo del cuore, il nutrimento, la fortuna, l'oggetto di ogni mia speranza, il solo cielo della mia terra, il paradiso cui aspiro.
Per sempre e un giorno.
Amami o odiami, entrambi sono a mio favore. Se mi ami, sarò sempre nel tuo cuore… se mi odi, sarò sempre nella tua mente.
Ama, ama follemente, ama più che puoi e se ti dicono che è peccato ama il tuo peccato e sarai innocente.
Non t’ama chi amor ti dice, ma t’ama chi guarda e tace
Io considero il mondo per quello che è: un palcoscenico dove ognuno deve recitare la sua parte.
La vita è un’ombra che cammina, un povero attore che si agita e pavoneggia la sua ora sul palco e poi non se ne sa più niente. È un racconto narrato da un idiota, pieno di strepiti e furore, significante niente.
I nostri dubbi ci tradiscono, e impedendoci di affrontare la battaglia ci precludono sovente i dolci frutti della vittoria.
Se l’amore è cieco tanto meglio: si accorda con la notte.
Amami o odiami, entrambi sono a mio favore. Se mi ami, sarò sempre nel tuo cuore… se mi odi, sarò sempre nella tua mente.
Parla piano, se parli d'amore.
Dubita che le stelle siano fuoco, dubita che il sole si muova, dubita che la verità sia mentitrice, ma non dubitare mai del mio amore.
Potrei essere rinchiuso in un guscio di noce e tuttavia ritenermi Re di uno spazio infinito, se non fosse che faccio brutti sogni.
Ama, ama follemente, ama più che puoi e se ti dicono che è peccato ama il tuo peccato e sarai innocente.
Il nostro corpo è un giardino di cui è giardiniere la nostra volontà.