Le frasi più belle di William Shakespeare

Per sempre e un giorno. - William Shakespeare
La donna è nata dalla costola dell’uomo. Non dai piedi per essere calpestata, non dalla testa per essere al di sopra ma dal costato, dal lato destro, per essere uguale all’uomo; sotto il braccio per essere protetta, e dal lato del cuore per essere amata. - William Shakespeare
Folle è l’uomo che parla alla luna. Stolto chi non le presta ascolto. - William Shakespeare
Che cosa c’è in un nome? Ciò che noi chiamiamo con il nome di rosa, anche se lo chiamassimo con un altro nome, serberebbe pur sempre lo stesso dolce profumo. - William Shakespeare
Amore non è Amore se muta quando scopre un mutamento o tende a svanire quando l’altro s’allontana. - William Shakespeare
Più dolce sarebbe la morte se il mio sguardo avesse come ultimo orizzonte il tuo volto, e se così fosse... mille volte vorrei nascere per mille volte ancora morire. - William Shakespeare
Le gioie violente hanno violenta fine, e muoiono nel loro trionfo, come il fuoco e la polvere da sparo, che si consumano al primo bacio. - William Shakespeare
Il pazzo, l’amante e il poeta non sono composti che di fantasia. - William Shakespeare
E questa nostra vita, via dalla folla, trova lingue negli alberi, libri nei ruscelli, prediche nelle pietre, e ovunque il bene. - William Shakespeare
La vita è un’ombra che cammina, un povero attore che si agita e pavoneggia la sua ora sul palco e poi non se ne sa più niente. È un racconto narrato da un idiota, pieno di strepiti e furore, significante niente. - William Shakespeare
Salutarsi è una pena così dolce che ti direi addio fino a domani. - William Shakespeare
Come il contagio e la sua malattia insieme. - William Shakespeare
Un tocco di natura rende affine il mondo intero. - William Shakespeare
Guarda come appoggia la guancia alla sua mano: Oh, potessi essere io il guanto di quella mano e poter così sfiorare quella guancia! - William Shakespeare
L’amore è forse una cosa delicata? Direi piuttosto che sia troppo rude e troppo aspra e infine troppo violenta. E punge come uno spino. - William Shakespeare
Chiamami solo amore, e sarò ribattezzato. - William Shakespeare
Gli occhi, che al muto hanno insegnato il canto. Ma sii orgoglioso di quel che io scrivo: l'ispirazione è tua, da te è nata... ma tutta l'arte mia sei tu, che alta fai, e dotta, la mia rozza ignoranza. - William Shakespeare
Sarai stanco amore, perché è tutto il giorno che cammini nella mia testa. - William Shakespeare
Il mio solo amore, nato dal mio solo odio! - William Shakespeare
Questa mattina porta una pace che rattrista; nemmeno il sole mostrerà la sua faccia. Andiamo via da qui, a ragionare di questi dolorosi avvenimenti. Per alcuni sarà il perdono, per altri il castigo immediato: poiché mai storia fu più triste di quella di Giulietta e del suo Romeo. - William Shakespeare