Ho visto, a Pasqua, sbarcare dall’uovo di cioccolato un pulcino marziano. Di certo il comandante di quell’uovo volante di zucchero e cacao con la zampa ha fatto ciao. E il gatto, per la sorpresa, non ha detto neanche: “Miao”.

Ho visto, a Pasqua, sbarcare dall’uovo di cioccolato un pulcino marziano. Di certo il comandante di quell’uovo volante di zucchero e cacao con la zampa ha fatto ciao. E il gatto, per la sorpresa, non ha detto neanche: “Miao”. - Gianni Rodari
Ho visto, a Pasqua, sbarcare dall’uovo di cioccolato un pulcino marziano. Di certo il comandante di quell’uovo volante di zucchero e cacao con la zampa ha fatto ciao. E il gatto, per la sorpresa, non ha detto neanche: “Miao”. - Gianni Rodari
Ho visto, a Pasqua, sbarcare dall’uovo di cioccolato un pulcino marziano. Di certo il comandante di quell’uovo volante di zucchero e cacao con la zampa ha fatto ciao. E il gatto, per la sorpresa, non ha detto neanche: “Miao”. - Gianni Rodari
Ho visto, a Pasqua, sbarcare dall’uovo di cioccolato un pulcino marziano. Di certo il comandante di quell’uovo volante di zucchero e cacao con la zampa ha fatto ciao. E il gatto, per la sorpresa, non ha detto neanche: “Miao”. - Gianni Rodari
Ho visto, a Pasqua, sbarcare dall’uovo di cioccolato un pulcino marziano. Di certo il comandante di quell’uovo volante di zucchero e cacao con la zampa ha fatto ciao. E il gatto, per la sorpresa, non ha detto neanche: “Miao”. - Gianni Rodari
Ho visto, a Pasqua, sbarcare dall’uovo di cioccolato un pulcino marziano. Di certo il comandante di quell’uovo volante di zucchero e cacao con la zampa ha fatto ciao. E il gatto, per la sorpresa, non ha detto neanche: “Miao”. - Gianni Rodari
Ho visto, a Pasqua, sbarcare dall’uovo di cioccolato un pulcino marziano. Di certo il comandante di quell’uovo volante di zucchero e cacao con la zampa ha fatto ciao. E il gatto, per la sorpresa, non ha detto neanche: “Miao”. - Gianni Rodari
Ho visto, a Pasqua, sbarcare dall’uovo di cioccolato un pulcino marziano. Di certo il comandante di quell’uovo volante di zucchero e cacao con la zampa ha fatto ciao. E il gatto, per la sorpresa, non ha detto neanche: “Miao”. - Gianni Rodari

Altre frasi di Gianni Rodari

Filastrocca di Capodanno fammi gli auguri per tutto l'anno: voglio un gennaio col sole d'aprile, un luglio fresco, un marzo gentile, voglio un pane sempre fresco, sul cipresso il fiore del pesco, che siano amici il gatto e il cane, che diano latte le fontane. Se voglio troppo non darmi niente, dammi una faccia allegra solamente. - Gianni Rodari
Novembre legnaiolo vai nei boschi solo solo, c’è l’ultima foglia a un albero in vetta e cade al primo colpo d’accetta. - Gianni Rodari
Luglio miete il grano biondo, la mano stanca, il cuore giocondo. Canta il cuculo tra le foglie. - Gianni Rodari
Maggio viene ardito e bello con un garofano all’occhiello, con tante bandiere nel cielo d’oro per la festa del lavoro. - Gianni Rodari