"Anche a te, l'altro giorno, è sembrato strano che ci parlavamo come se lo stessimo facendo da sempre?" "Sì, strano ma bello. È come se i silenzi avessero parlato al posto nostro".

"Anche a te, l'altro giorno, è sembrato strano che ci parlavamo come se lo stessimo facendo da sempre?"  "Sì, strano ma bello. È come se i silenzi avessero parlato al posto nostro". - Ilenia Zedda
"Anche a te, l'altro giorno, è sembrato strano che ci parlavamo come se lo stessimo facendo da sempre?"  "Sì, strano ma bello. È come se i silenzi avessero parlato al posto nostro". - Ilenia Zedda
"Anche a te, l'altro giorno, è sembrato strano che ci parlavamo come se lo stessimo facendo da sempre?"  "Sì, strano ma bello. È come se i silenzi avessero parlato al posto nostro". - Ilenia Zedda
"Anche a te, l'altro giorno, è sembrato strano che ci parlavamo come se lo stessimo facendo da sempre?"  "Sì, strano ma bello. È come se i silenzi avessero parlato al posto nostro". - Ilenia Zedda
"Anche a te, l'altro giorno, è sembrato strano che ci parlavamo come se lo stessimo facendo da sempre?"  "Sì, strano ma bello. È come se i silenzi avessero parlato al posto nostro". - Ilenia Zedda
"Anche a te, l'altro giorno, è sembrato strano che ci parlavamo come se lo stessimo facendo da sempre?"  "Sì, strano ma bello. È come se i silenzi avessero parlato al posto nostro". - Ilenia Zedda
"Anche a te, l'altro giorno, è sembrato strano che ci parlavamo come se lo stessimo facendo da sempre?"  "Sì, strano ma bello. È come se i silenzi avessero parlato al posto nostro". - Ilenia Zedda
"Anche a te, l'altro giorno, è sembrato strano che ci parlavamo come se lo stessimo facendo da sempre?"  "Sì, strano ma bello. È come se i silenzi avessero parlato al posto nostro". - Ilenia Zedda

Altre frasi di Ilenia Zedda

Quelli sono gente come tutti, tu devi essere come nessuno. - Ilenia Zedda
Avrebbe voluto abbracciarlo forte ogni volta che lo vedeva smarrito e in difficoltà e dirgli che sarebbe andato tutto bene. - Ilenia Zedda