Senti, sei venuta a Parigi, sei entrata nel mio ufficio, non ti sei nemmeno degnata di imparare la lingua, stai trattando la città come se fosse il tuo parco giochi e dopo un anno di buon cibo, sesso, vino e chissà un pochino di cultura, te ne tornerai a casa tua. Quindi, magari lavoreremo anche insieme ma no, non saremo amiche.

Senti, sei venuta a Parigi, sei entrata nel mio ufficio, non ti sei nemmeno degnata di imparare la lingua, stai trattando la città come se fosse il tuo parco giochi e dopo un anno di buon cibo, sesso, vino e chissà un pochino di cultura, te ne tornerai a casa tua. Quindi, magari lavoreremo anche insieme ma no, non saremo amiche. - Sylvie Grateau
Senti, sei venuta a Parigi, sei entrata nel mio ufficio, non ti sei nemmeno degnata di imparare la lingua, stai trattando la città come se fosse il tuo parco giochi e dopo un anno di buon cibo, sesso, vino e chissà un pochino di cultura, te ne tornerai a casa tua. Quindi, magari lavoreremo anche insieme ma no, non saremo amiche. - Sylvie Grateau
Senti, sei venuta a Parigi, sei entrata nel mio ufficio, non ti sei nemmeno degnata di imparare la lingua, stai trattando la città come se fosse il tuo parco giochi e dopo un anno di buon cibo, sesso, vino e chissà un pochino di cultura, te ne tornerai a casa tua. Quindi, magari lavoreremo anche insieme ma no, non saremo amiche. - Sylvie Grateau
Senti, sei venuta a Parigi, sei entrata nel mio ufficio, non ti sei nemmeno degnata di imparare la lingua, stai trattando la città come se fosse il tuo parco giochi e dopo un anno di buon cibo, sesso, vino e chissà un pochino di cultura, te ne tornerai a casa tua. Quindi, magari lavoreremo anche insieme ma no, non saremo amiche. - Sylvie Grateau
Senti, sei venuta a Parigi, sei entrata nel mio ufficio, non ti sei nemmeno degnata di imparare la lingua, stai trattando la città come se fosse il tuo parco giochi e dopo un anno di buon cibo, sesso, vino e chissà un pochino di cultura, te ne tornerai a casa tua. Quindi, magari lavoreremo anche insieme ma no, non saremo amiche. - Sylvie Grateau
Senti, sei venuta a Parigi, sei entrata nel mio ufficio, non ti sei nemmeno degnata di imparare la lingua, stai trattando la città come se fosse il tuo parco giochi e dopo un anno di buon cibo, sesso, vino e chissà un pochino di cultura, te ne tornerai a casa tua. Quindi, magari lavoreremo anche insieme ma no, non saremo amiche. - Sylvie Grateau
Senti, sei venuta a Parigi, sei entrata nel mio ufficio, non ti sei nemmeno degnata di imparare la lingua, stai trattando la città come se fosse il tuo parco giochi e dopo un anno di buon cibo, sesso, vino e chissà un pochino di cultura, te ne tornerai a casa tua. Quindi, magari lavoreremo anche insieme ma no, non saremo amiche. - Sylvie Grateau
Senti, sei venuta a Parigi, sei entrata nel mio ufficio, non ti sei nemmeno degnata di imparare la lingua, stai trattando la città come se fosse il tuo parco giochi e dopo un anno di buon cibo, sesso, vino e chissà un pochino di cultura, te ne tornerai a casa tua. Quindi, magari lavoreremo anche insieme ma no, non saremo amiche. - Sylvie Grateau

Altre frasi di Sylvie Grateau

Forse è meglio non improvvisare. - Sylvie Grateau
Oddio tu sei pazza, tanto quanto lui! Ecco perché gli piaci! - Sylvie Grateau