Lui le diceva che era un'incapace, così la definiva. Diceva: io ti mando via! Ti metto via! Ricordo che continuava a dire: via!

Lui le diceva che era un'incapace, così la definiva. Diceva: io ti mando via! Ti metto via! Ricordo che continuava a dire: via! - Rose Feller
Lui le diceva che era un'incapace, così la definiva. Diceva: io ti mando via! Ti metto via! Ricordo che continuava a dire: via! - Rose Feller
Lui le diceva che era un'incapace, così la definiva. Diceva: io ti mando via! Ti metto via! Ricordo che continuava a dire: via! - Rose Feller
Lui le diceva che era un'incapace, così la definiva. Diceva: io ti mando via! Ti metto via! Ricordo che continuava a dire: via! - Rose Feller
Lui le diceva che era un'incapace, così la definiva. Diceva: io ti mando via! Ti metto via! Ricordo che continuava a dire: via! - Rose Feller
Lui le diceva che era un'incapace, così la definiva. Diceva: io ti mando via! Ti metto via! Ricordo che continuava a dire: via! - Rose Feller
Lui le diceva che era un'incapace, così la definiva. Diceva: io ti mando via! Ti metto via! Ricordo che continuava a dire: via! - Rose Feller
Lui le diceva che era un'incapace, così la definiva. Diceva: io ti mando via! Ti metto via! Ricordo che continuava a dire: via! - Rose Feller

Altre frasi di Rose Feller

Eri così piccola. Come dirti che mamma aveva scelto di morire? - Rose Feller
Partecipare alla riunione degli ex compagni di scuola, non vuol dire finire ubriaca fradicia sul pavimento del bagno! - Rose Feller
Io ti avevo messo il volume alto perché non li sentissi. - Rose Feller
Non sarai così per sempre, sai. Invecchierai anche tu. E gli uomini che si offrono di pagare i tuoi conti, li pagheranno a ragazze che hanno la metà dei tuoi anni. - Rose Feller