C'era una volta un uomo che si chiamava Malcolm. Lavorava con i bambini e gli piaceva. (...) Poi una sera scopre di aver commesso uno sbaglio con uno di loro. Non era riuscito ad aiutarlo. Da quel momento non fa che pensare a lui. Non può dimenticare.

C'era una volta un uomo che si chiamava Malcolm. Lavorava con i bambini e gli piaceva. (...) Poi una sera scopre di aver commesso uno sbaglio con uno di loro. Non era riuscito ad aiutarlo. Da quel momento non fa che pensare a lui. Non può dimenticare. - Malcolm Crowe
C'era una volta un uomo che si chiamava Malcolm. Lavorava con i bambini e gli piaceva. (...) Poi una sera scopre di aver commesso uno sbaglio con uno di loro. Non era riuscito ad aiutarlo. Da quel momento non fa che pensare a lui. Non può dimenticare. - Malcolm Crowe
C'era una volta un uomo che si chiamava Malcolm. Lavorava con i bambini e gli piaceva. (...) Poi una sera scopre di aver commesso uno sbaglio con uno di loro. Non era riuscito ad aiutarlo. Da quel momento non fa che pensare a lui. Non può dimenticare. - Malcolm Crowe
C'era una volta un uomo che si chiamava Malcolm. Lavorava con i bambini e gli piaceva. (...) Poi una sera scopre di aver commesso uno sbaglio con uno di loro. Non era riuscito ad aiutarlo. Da quel momento non fa che pensare a lui. Non può dimenticare. - Malcolm Crowe
C'era una volta un uomo che si chiamava Malcolm. Lavorava con i bambini e gli piaceva. (...) Poi una sera scopre di aver commesso uno sbaglio con uno di loro. Non era riuscito ad aiutarlo. Da quel momento non fa che pensare a lui. Non può dimenticare. - Malcolm Crowe
C'era una volta un uomo che si chiamava Malcolm. Lavorava con i bambini e gli piaceva. (...) Poi una sera scopre di aver commesso uno sbaglio con uno di loro. Non era riuscito ad aiutarlo. Da quel momento non fa che pensare a lui. Non può dimenticare. - Malcolm Crowe
C'era una volta un uomo che si chiamava Malcolm. Lavorava con i bambini e gli piaceva. (...) Poi una sera scopre di aver commesso uno sbaglio con uno di loro. Non era riuscito ad aiutarlo. Da quel momento non fa che pensare a lui. Non può dimenticare. - Malcolm Crowe
C'era una volta un uomo che si chiamava Malcolm. Lavorava con i bambini e gli piaceva. (...) Poi una sera scopre di aver commesso uno sbaglio con uno di loro. Non era riuscito ad aiutarlo. Da quel momento non fa che pensare a lui. Non può dimenticare. - Malcolm Crowe

Altre frasi di Malcolm Crowe

Voglio poter parlare di nuovo con mia moglie come una volta: come se al mondo non ci fosse nessun altro tranne noi. - Malcolm Crowe
Ehi... Tu non sei uno scemo! Capito? Non dar retta a quelli che cercano di convincerti di questo. Sono puttanate! Non devi passare la vita a crederci. Intesi? Andiamo. - Malcolm Crowe
Sto bene sai... Davvero... Deve essere entrato e uscito... Io... Non mi fa neanche più male... - Malcolm Crowe
Sei silenzioso a scuola, ma sei un bravo studente. Non ti sei mai trovato in grossi pasticci. - Malcolm Crowe