David, scusami. Mi rendo conto ora che… che forse non ti conosco tanto bene.

David, scusami. Mi rendo conto ora che… che forse non ti conosco tanto bene. - Elizabeth Masterson
David, scusami. Mi rendo conto ora che… che forse non ti conosco tanto bene. - Elizabeth Masterson
David, scusami. Mi rendo conto ora che… che forse non ti conosco tanto bene. - Elizabeth Masterson
David, scusami. Mi rendo conto ora che… che forse non ti conosco tanto bene. - Elizabeth Masterson
David, scusami. Mi rendo conto ora che… che forse non ti conosco tanto bene. - Elizabeth Masterson
David, scusami. Mi rendo conto ora che… che forse non ti conosco tanto bene. - Elizabeth Masterson
David, scusami. Mi rendo conto ora che… che forse non ti conosco tanto bene. - Elizabeth Masterson
David, scusami. Mi rendo conto ora che… che forse non ti conosco tanto bene. - Elizabeth Masterson

Altre frasi di Elizabeth Masterson

Il dolore non annega nell’alcol, David. Adesso saluti, imbocchi la porta e metti qualcosa nello stomaco. - Elizabeth Masterson
Senti non voglio sprecare la mia ultima notte piangendo o ribellandomi al destino. Voglio fare qualcosa con te. - Elizabeth Masterson
Non sei tonto, David. Sei solo indolente. Carino ma indolente. - Elizabeth Masterson
Non era un sogno, vero? - Elizabeth Masterson