500+ immagini con frasi e citazioni dai libri più famosi
La frase del giorno
La vita è una cella un po' fuori dell'ordinario, più uno è povero più si restringono i metri quadrati a sua disposizione.
Amarsi è farsi coraggio, è difesa, sangue che si aggiunge al tuo sangue, omertà anche.
Quando ci vogliamo spiegare certe circostanze, decisive per la nostra vita, ci si risponde che è destino, che è successo, non sappiamo come.
Il destino di molti uomini dipese dall’esserci o non esserci stata una biblioteca nella loro casa paterna.
Il "Mistero Buffo" racconta proprio come il popolo è stato derubato, defraudato da secoli della propria cultura, non solo il padrone se l'è fatta propria e l'ha camuffata e la impone di nuovo scorrettamente al popolo.
Le vie di mezzo sono fatte per chi ha tempo da perdere e paura che gli venga a mancare la pappa scodellata.
Diciamo amore, ma è l'incontro di due creature che vengono da lontano, si prendono la mano per farsi coraggio, siccome il cammino è lungo e bisogna arrivare al confine che introduce all'altra terra, se c'è.
Una casa senza libreria è una casa senza dignità, — ha qualcosa della locanda, — è come una città senza librai, — un villaggio senza scuole, — una lettera senza ortografia.
Tutto è già cominciato prima, la prima riga della prima pagina di ogni racconto si riferisce a qualcosa che è già accaduto fuori dal libro.
Eravamo creature comuni. Ci bastava un gesto per sollevarci collera o amore.
Ai vecchi tutto è troppo.
Nel quartiere, le ragazze contano quanto i ragazzi, anche se la loro vita è meno libera, è sottomessa a modelli più rigidi.
S'imparano mille cose in un istante, non occorre essere stati a scuola, quando la vita ti colpisce a tradimento con le sue cattiverie: basta avere una spina dorsale che ti mantenga in piedi.
La lettura è un atto necessariamente individuale molto più bello dello scrivere.
I nostri sogni sono stati così uguali che per formare diverse le nostre storie abbiamo dovuto dividerci le occasioni, come da fanciulli si prendeva ciascuno una qualità diversa di gelato per assaggiarle tutte.
L’uomo che pratica una sola classe sociale, è come lo studioso che non legge altro che un libro.
Questa felicità, questa felicità, questa felicità promessa o data n'è dolore, dolore senza causa o la causa se esiste è questo brivido che sommuove il molteplice nell'unico come il liquido scosso nella sfera.
Un classico è un libro che ancora prima di essere finito ti dice quello che deve dire.
Scrivere è sempre nascondere qualcosa in modo che venga poi scoperto.