La recensione in primo piano
VOTO 7/10

Paolo Idolo ci riporta indietro di vent'anni in un libro stilisticamente asciutto ed essenziale, ma che serve all'autore per liberarsi del peso del grosso macigno che porta sul cuore da troppo tempo.

Top 5