La frase del giorno
Non preoccuparti, ti staremo vicine anche all'altare con un paio di scarpe da corsa da lanciarti nel caso cambiassi idea!
Ci dispiace dovertelo dire ma sei condannata...a nozze!
L’addio al nubilato inizia con un brindisi perché nessuna storia incredibile inizia con qualcuno che mangia insalata.
Si scalano i monti, si attraversa il mare ma alla fine dei conti: chi te lo fa fare?
Quello che conta nel matrimonio è litigare in armonia.
Game over: il divertimento è finito.
Siamo pronte a tutto, persino a finanziare la tua fuga.
Volevamo ricordarti che oggi non è il tuo matrimonio, ma solo l’addio al nubilato, sei ancora in tempo a scappare.
La futura sposa che abbia bevuto troppo o che abbia un pessimo gusto, qualora venisse sorpresa a parlare con uomini poco attraenti per più di un minuto deve essere messa al sicuro dalle sue amiche, per evitarle l’imbarazzo che potrebbe provare il mattino dopo.
Ti avevamo detto di prendere un burrito, non un marito!
Prima regola dell’addio al nubilato: quello che succede durante l’addio al nubilato resta dentro l’addio al nubilato.
Non è meglio un mojito, invece di un marito?
Nubile. Sentila bene questa parola. Nel corso degli anni potrebbe capitarti di chiederti perchè avrai mai rinunciato ad esserlo.
Il matrimonio è la Divina Commedia alla rovescia: prima il paradiso, poi il purgatorio, poi l’inferno.
Goditi questa serata, i tuoi giorni da single hanno le ore contate!
Sei proprio sicura di quello che fai? Auguri amica mia!
Giù le mani dalla sposa ma non dalle amiche!
Se hai qualche dubbio sul tuo futuro matrimonio, non ti preoccupare, pensa che dopo i primi 20 anni difficili, migliorerà.
Un matrimonio di successo è un edificio che ha bisogno di essere ricostruito ogni giorno.