Le frasi di Gemitaiz

Le 10 frasi più belle di Gemitaiz

Fratè, Che succede domani Io che cazzo ne so, In paranoia Per ogni sorriso falso Che do.
Quando ci ripenso adesso sorrido perché so che arriverà il mio momento.
Ma questa gente che ne sa di me? Niente.
Fanno finta di avere sentimenti sinceri.
Avevo un’idea del mondo ma era sbagliata e me ne sono accorto durante la strada.
Tu mi ami Perché non mi fermo mai, E poi non mi sopporti Perché non riesco ad avere Il senso del limite.
Ho il mio cuore malandato come sola arma da giocare.
Siamo matti. Siamo santi. Non mi piace mai quello che fanno gli altri. Siamo in giro senza meta, duri come pietra.
Frate' siamo sempre noi, Col cuore che esce dal petto Noi, con più di qualche difetto.
Di paranoia ho già la mia e danza come una ballerina.
Pure oggi con l'ansia. Ho un fantasma come braccio destro. Faccio questo, non dormo, non è che mi alzo presto.
Quando ci ripenso adesso sorrido perché so che arriverà il mio momento.
Sto male, come te, possiamo stare in mezzo al vento insieme.
Il mondo è un gruppo di persone sole, nessuno vive come vuole.
Ho il mio cuore malandato come sola arma da giocare.
L’ambizione è uno strumento malefico e non esiste anestetico.
Puoi guardarci sorridere tutto il giorno bro, perché quello puoi starne certo non ce lo tolgono.
Lei si sa spiegare, mi fa essere puro, mi disegna il futuro.
Ma questa gente che ne sa di me? Niente.
Ti fai un'altra notte in bianco, bianco, bianco. A casa non ci torni più.