Le frasi più belle di Lucio Dalla

Poi la notte col suo silenzio regolare quel silenzio che a volte sembra la morte mi dà il coraggio di parlare e di dirti tranquillamente di dirtelo finalmente che ti amo e che di amarti non smetterò mai così adesso lo sai, così adesso lo sai… - Lucio Dalla
Leva il tuo sorriso dalla strada e fai passare la mia malinconia. - Lucio Dalla
Qui dove il mare luccica e tira forte il vento su una vecchia terrazza davanti al golfo di Surriento un uomo abbraccia una ragazza dopo che aveva pianto poi si schiarisce la voce e ricomincia il canto. - Lucio Dalla
Un amore è un amore anche se non ha domani. - Lucio Dalla
Ecco il mistero. Sotto un cielo di ferro e di gesso, l’uomo riesce ad amare lo stesso. Ama davvero senza nessuna certezza. Che commozione, che tenerezza. - Lucio Dalla
Vorrei essere l'acqua della doccia che fai. Le lenzuola del letto dove dormirai, l'hamburger di sabato sera che mangerai... che mangerai. Vorrei essere il motore della tua macchina così di colpo mi accenderai. - Lucio Dalla
È eterno anche un minuto, ogni bacio ricevuto dalla gente che ho amato. - Lucio Dalla
Amore mio non devi stare in pena, questa vita è una catena, qualche volta fa un po’ male. - Lucio Dalla
Io i miei occhi dai tuoi occhi non li staccherei mai. Adesso anzi io me li mangio tanto tu non lo sai. - Lucio Dalla
Da sempre nutro una grande passione per Napoli, per la sua cultura, dalla scrittura alla filosofia alle canzoni: è una città che mi ha sempre catturato. - Lucio Dalla
La fede cristiana è il mio unico punto fermo, è l'unica certezza che ho. - Lucio Dalla
Poi la notte col suo silenzio regolare quel silenzio che a volte sembra la morte mi dà il coraggio di parlare e di dirti tranquillamente di dirtelo finalmente che ti amo e che di amarti non smetterò mai così adesso lo sai, così adesso lo sai… - Lucio Dalla
Leva il tuo sorriso dalla strada e fai passare la mia malinconia. - Lucio Dalla
Certo chi comanda non è disposto a fare distinzioni poetiche: il pensiero è come l'oceano, non lo puoi bloccare, non lo puoi recintare. - Lucio Dalla
A scuola andavo male preferivo andare in giro a suonare. A diciassette anni ero già a Roma a fare musica. - Lucio Dalla
Girando ancora un poco ho incontrato uno che si era perduto, gli ho detto che nel centro di Bologna non si perde neanche un bambino, mi guarda con la faccia un po' stravolta e mi dice sono di Berlino. - Lucio Dalla
Milano tre milioni respiro di un polmone solo che come un uccello gli sparino ma anche riprende il volo Milano lontana dal cielo tra la vita e la morte continua il tuo mistero. - Lucio Dalla
Vorrei seguire ogni battito del mio cuore per capire cosa succede dentro e cos'è che lo muove. - Lucio Dalla