Nomi femminili particolari: i migliori da scegliere

di Elisabetta Rossi

Se siete in attesa di una bambina e indecisi su quale nome darle, nel nostro articolo trovate una lista di idee tra cui scegliere.

Indice

Siete in attesa di una bambina e non sapete quale nome darle? Niente panico, ci siamo noi a venire in vostro soccorso con una bella selezione di nomi femminili particolari tra i quali scegliere. Optare infatti per un nome poco comune, consentirà alla vostra piccola di distinguersi dalla massa, di non avere doppioni in classe quando frequenterà l’asilo e la scuola e di imporsi facilmente nella memoria delle persone proprio in virtù della sua originalità.

Ovviamente dare alla propria figlia un nome non comune, non significa affibbiarle qualcosa di strano e che mal si adatta al cognome. Piuttosto vuol dire chiamarla con un nome poco usato, magari molto in voga nel passato e il cui impiego è andato perdendosi nel corso del tempo perché surclassato da qualcosa di più moderno.

Un consiglio che vi diamo per una scelta intelligente e che non metterà in futuro vostra figlia a disagio, è quella di selezionare, tra i nomi femminili particolari, quelli che preferite e di pronunciarli a voce alta insieme al cognome per rendervi conto di come suonano, se c’è armonia tra l’uno e l’altro e una certa affinità. In questo modo sarete sicuri di non sbagliare!

Nomi femminili vintage

Se il passato esercita un certo fascino su di voi e siete amanti di cose vintage, potreste dare alla vostra bambina un nome dal gusto retrò che potrebbe anche appartenere a un parente o a un antenato. I migliori che ci sentiamo di suggerirvi sono questi:

  • Sofia: è uno dei nomi del passato più amati dagli italiani. Si posiziona infatti tra i primi posti in classifica. L’onomastico si festeggia il 30 Settembre, data in cui si celebra Santa Sofia, martire a Roma durante il dominio di Traiano, insieme alle sue tre figlie. Il significato del nome sta per sapienza e saggezza.
  • Emma: è un altro nome molto amato nel nostro paese e il suo onomastico ricorre in varie date, in quanto ci sono diverse sante. Il primo è il 19 aprile, giorno in cui si celebra Sant’Emma di Sassonia, il secondo è il 29 giugno, in onore di Sant’Emma di Gurk e l’ultimo il 3 Dicembre, in cui si festeggia Sant’Emma di Lesum. Il suo significato sta per valorosa e operosa.
  • Clara: questo nome significa luminosa, splendente, è una variazione di Chiara e ha un’origine latina. L’onomastico ricorre l’11 Agosto in onore di Santa Chiara d’Assisi, il 25 maggio, data in cui si celebra Beato Chiarito del Voglia di Firenze, e il 17 Agosto dove si ricorda Santa Chiara, badessa di Montefalco.
  • Sibilla: il nome significa consigliera di dio e l’onomastico in questo caso cade il 19 marzo, dove si celebra il ricordo di Sibillina Biscossi.
  • Luisa: versione femminile di Luigi, è un nome che significa famoso guerriero. L’onomastico ricorre il 15 marzo, giorno in cui si celebra santa Luisa di Marillac, fondatrice delle Figlie della Carità.

Nomi femminili eleganti

Tra i nomi femminili particolari, si possono anche annoverare quelli eleganti, che hanno un’aura sofisticata. Tra i migliori abbiamo:

  • Beatrice: questo nome è stato reso celebre da Dante e il suo significato sta per colei che dà beatitudine. L’onomastico ricorre il 18 Gennaio, in ricordo di Beatrice d’Este, figlia di Azzo IX.
  • Camelia: questo nome, legato al fiore omonimo, ha un valore ben augurale e affettivo ma non essendoci nessuna santa chiamata così, non ha un onomastico.
  • Dafne: il nome ha origine greca e significa alloro. Dafne era la ninfa amata inutilmente da Apollo. Non ha un onomastico.
  • Elsa: questo nome ha un’origine ebraica e significa Dio è pienezza. L’onomastico si celebra il 26 giugno, nel giorno di Sant’Elisa, in quanto è la variante tedesca di Elisabetta.
  • Glenda: nome di origine celtica, il suo significato sta per santo. Non ha un onomastico.
  • Giada: nome che deriva dalla pietra omonima, proviene dall’espressione spagnola piedra de la ijada che vuol dire pietra del fianco, caratterizzata da proprietà terapeutiche. Non essendoci nessuna santa con tale nome, non ha onomastico.
  • Perla: anche questo nome deriva dalla pietra omonima e di solito veniva dato alle bambine per augurare loro di essere belle e preziose come perle. Non vi è un onomastico dedicato a una santa con tale nome.

Nomi femminili particolari stranieri

Se l’estero vi affascina e state pensando di dare alla vostra bambina un nome straniero, potete farlo senza problemi in quanto ad oggi si ha molta più famigliarità con termini non italiani. Tra i nomi femminili particolari stranieri vi suggeriamo i seguenti:

  • Kyla: è un nome inglese e il suo significato sta per vittoria.
  • Arlene: variante di Arline, il suo significato è nobile.
  • Shana: è di origine ebraica e significa dio è misericordioso.
  • Wanda: nome di origine germanica, il suo significato si riferisce a una persona che migra. L’onomastico ricorre il 18 aprile, data in cui si celebra la beata Wanda, principessa polacca, figlia del re Krak che costruì Cracovia.
  • Anouk: variante francese del nome Anna, significa grazia, pietà, misericordia e il suo onomastico cade il 26 Luglio in occasione di Sant’Anna, la madre di Maria Vergine.

Nomi femminili particolari italiani

Se state cercando nomi femminili particolari italiani per chiamare la vostra bambina in modo originale e indimenticabile, qui di seguito trovate una lista dei più belli da prendere in considerazione.

  • Aira: il significato di questo nome sta per fiorita e splendente. Non essendoci una santa che si chiama in questo modo, non ha un onomastico.
  • Ariel: questo nome ha origine dall’ebraico e vuol dire leonessa di Dio. L’onomastico ricorre il 1 Aprile, giorno in cui si festeggia Sant’Ariele.
  • Yara: il nome è di origine araba e significa piccola farfalla. Non essendoci una santa che si chiama Yara, non vi è un onomastico da celebrare.
  • Ylenia: nome di derivazione greca, vuol dire simile al sole. Neanche in questo caso abbiamo un onomastico.
  • Matilde: questo nome è di origine germanica e indica qualcuno che combatte con forza o che è forte in guerra. L’onomastico si festeggia il 14 marzo in onore di Matilde di Ringelheim, duchessa di Sassonia e poi regina di Germania.
  • Daila: nome di origine ebraica, significa bella donna. Non ha un onomastico da festeggiare.
  • Nora: diminutivo di Eleonora, vuol dire la preziosa. Non è legata a nessun onomastico.
  • Virginia: questo nome significa vergine ed è di origine latina.
  • Milena: questo nome di origine slava, vuol dire benigna.
  • Cloe: questo nome di derivazione greca, significa giovane verdeggiante.

Nomi femminili rari e corti

Se non amate i nomi lunghi o se il vostro cognome si associa bene a un nome femminile raro ma corto, in questa sezione trovate una lista dei migliori a cui ispirarvi.

  • Alma: nome di origine latina, significa che nutre, che dà vita.
  • Iris: nome che fa riferimento a quello del fiore omonimo, è molto suggestivo e particolare. Con esso inoltre veniva anche chiamata la dea della mitologia greca, personificazione dell’arcobaleno.
  • Nives: è un nome cattolico, riferito alla figura della Madonna che in certe località montane viene indicata con l’espressione Nostra Signora della Neve. Il suo significato è nevi, plurale di neve. L’onomastico si festeggia il 5 Agosto.
  • Ada: il significato di questo nome è ornamento.
  • Petra: è la variante femminile del nome Pietro e significa roccia. L’onomastico ricorre il 16 Agosto.

Ora che vi abbiamo indicato i nomi femminili particolari più belli e amati, non vi resta che scegliere quello più adatto alla vostra bambina!